Falsi operatori Ausl a Sassuolo. Chiedono illegittimi contributi porta a porta

In questi giorni persone sedicenti dipendenti Ausl, non ancora identificate, stanno contattando alcuni cittadini residenti nel Distretto sanitario di Sassuolo per chiedere loro contributi economici per la fornitura di pannoloni e altri ausili

foto di www.guidaconsumatore.com

In questi giorni persone sedicenti dipendenti Ausl, non ancora identificate, stanno contattando alcuni cittadini residenti nel Distretto sanitario di Sassuolo per chiedere loro contributi economici per la fornitura di pannoloni e altri ausili. L'Azienda USL di Modena informa tutti i cittadini che si tratta di un tentativo di truffa e che nessun dipendente incaricato dall’AUSL di Modena sta raccogliendo contributi di questa natura. In attesa che le forze dell’ordine provvedano a identificare gli autori di questa verosimile truffa, l’Azienda USL invita a non erogare somme di denaro a persone che si presentano come impiegati o dipendenti, e di informare gli organi di Polizia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cinque emiliani contagiati, Bonaccini: "Stiamo valutando chiusura di nidi, scuole, impianti sportivi e musei"

  • Trema la pianura, scossa di terremoto MI 3.4 tra Modena e Reggio

  • Coronavirus. Tutte le scuole in Emilia-Romagna chiuse fino al 1 marzo

  • Due nuovi casi di contagio a Modena, ricoverati due famigliari del paziente carpigiano

  • Aggiornamento Coronavirus, la situazione in Emilia-Romagna. "Chi ha dubbi chiami il 118"

  • Coronavirus, raggiunta quota 47 contagi in regione. A Modena sono 8 gli ammalati

Torna su
ModenaToday è in caricamento