Furto con il flessibile, tagliano la colonnina self-service e scappano con 600 euro

Un colpo lento ed elaborato, ai danni della stazione di servizio Esso all'incrocio tra Tangenziale e via Emilia Est. Oscurano l'area, tagliano con il flessibile la cassa e poi staccano le telecamere. Sul caso indaga la Polizia

Hanno preso tutto il tempo necessario, compreso di pause, e si sono mossi con calma. Una banda composta da tre malviventi, rigorosamente incappucciati, sono riusciti a rubare circa 600 euro dalla macchinetta per il pagamento self-service del carburante, nell'area di servizio Esso lungo la Tangenziale.

Il colpo è stato commesso tra le ore 2.30 e le 4 circa, nella notte tra sabato e domenica scorsi. I titolari del distributore si sono resi conto dell'accaduto nella mattinata di ieri e hanno allertato la Polizia, che ha avviato le indagini. Grazie alle telecamere è stato possibile ricostruire con precisione quanto accaduto.

I tre hanno praticato un taglio nella rete che separa l'area di servizio dalla campagna retrostante, in modo da garantirsi una via di fuga lontana dal flusso delle auto della Tangenziale o della via Emilia. Dopodiché hanno tagliato i fili dell'illuminazione, oscurando la zona. A questo punto si sono concentrati sulla colonnina, mentre uno faceva da “palo”. Il taglio del metallo della cassa ha richiesto diversi tentativi, con alcune soste nel momento in cui sopraggiungevano automobili. 

IMG_2849-2

I due armati di flessibile a batteria sono riusciti a praticare un foro quadrato di 10 cm di lato e ad impossessarsi del denaro. Prima di fuggire, in modo abbastanza incomprensibile, hanno anche danneggiato le telecamere che avevano però ripreso tutta la scena. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un bottino non molto cospicuo, superato di gran lunga dai danni causati alla stazione di servizio, che già in passato era stata meta di ladri che si erano però concentrati sui tabacchi, dopo aver scassinato lo stabile che funge appunto da bar-tabaccheria accanto alle pompe di benzina. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Contagio, 7 positivi a Modena. Si tratta di due focolai famigliari

  • Coronavirus, stranieri positivi rientrati in Italia e isolati. Salgono di 51 i casi in regione

  • Contagio. Tre ricoveri a Modena, uno in Terapia Intensiva

  • Contagio. Nel modenese 5 casi, di cui uno ricoverato in ospedale

  • Nubifragio e allagamenti, disagi lungo la Pedemontana per gli smottamenti

  • Trafficante di cocaina reagisce all'arresto e punta la pistola in faccia ad un carabiniere

Torna su
ModenaToday è in caricamento