Scontro frontale a Ganaceto, un'altra giovane vittima sulle strade

Alle 21 circa di ieri scontro in via Nazionale per Carpi Nord: per cause in corso di accertamento la Panda di un 24enne di Vignola ha invaso la corsia opposta di marcia scontrandosi con una Lancia Delta. Nulla da fare per i sanitari

Un ragazzo 24enne residente a Vignola, Giovanni Gatti, ha perso la vita in un incidente stradale fra due auto che si è verificato poco dopo le 21 di venerdì 20 novembre a Modena, in via Nazionale per Carpi Nord all’altezza dell’incrocio con la strada Viazza di Ganaceto. Coinvolte nello scontro frontale una Fiat Panda, guidata dal giovane, e una Lancia Delta, al volante della quale c’era un 52enne residente a Maranello che ha riportato contusioni lievi ed è stato dimesso dall’ospedale di Baggiovara dove lo aveva accompagnato l’ambulanza.

Sul luogo del sinistro sono intervenuti infatti la Polizia municipale di Modena, i Vigile del fuoco che hanno estratto dall’auto il corpo del 24enne, e il 118 con i sanitari e il medico che non ha potuto far altro che constatare il decesso del giovane vignolese.

Secondo le prime ricostruzioni della Municipale modenese, la Panda percorreva la Nazionale per Carpi Nord in direzione di Modena quando, per cause in corso di accertamento, in località Ganaceto all’altezza del civico 1560, ha invaso la corsia opposta di marcia e si è scontrata frontalmente con la Lancia Delta che viaggiava in direzione Carpi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Secchia e Panaro in piena, i ponti restano chiusi. Si contano i danni per gli allagamenti

  • Indagine sui prezzi nei supermercati: Esselunga e Coop si dividono la spesa online

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Niente comizio in centro per Salvini. E le "sardine" si spostano in Piazza Grande

  • Il Panaro raggiunge livelli ciritici, chiude via Emilia. La situazione della viabilità

  • Salvini arriva a Modena, Anche sotto la Ghirlandina scatta la mobilitazione delle "sardine"

Torna su
ModenaToday è in caricamento