Villanova, liberati i pettirossi salvati dal bracconaggio

Lunedì 16 novembre, quattro uccellini curati dai volontari del Centro il Pettirosso sono tornati a volare davanti ai bimbi della scuola d’infanzia San Pancrazio

Quattro pettirossi, salvati dal bracconaggio e curati dai volontari del Centro il Pettirosso, sono tornati a volare liberi, questa mattina 16 novembre, davanti ai bimbi della scuola d’infanzia San Pancrazio.

I quattro uccellini sono arrivati al centro di via Nonantolana attraverso l’Operazione Pettirosso, condotta tutti gli anni dal Nucleo operativo del Corpo forestale dello Stato nelle valli bresciane per recuperare gli animali cacciati dai bracconieri e alla quale, da sempre, prendono parte anche i volontari modenesi che proprio da questa operazione hanno preso il nome. L’intervento viene effettuato, a più riprese, nel mese di ottobre perché è il momento in cui i pettirossi arrivano dai paesi del Nord Europa per svernare in Italia.

La liberazione dei primi quattro esemplari, che si sono rimessi in salute dopo le cure dei volontari, è stata fatta dal responsabile del Centro, Piero Milani, con l’assessore comunale all’Ambiente Giulio Guerzoni e insieme ai bambini della scuola d’infanzia di Villanova che nelle ultime settimane hanno approfondito l’argomento con le loro maestre e sono arrivati pieni di domande e curiosità.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morto a soli 37 anni Giuseppe Loschi, medico del Modena Fc

  • Mirandola, in manette il datore di lavoro del 39enne violentato: "Vittima totalmente succube"

  • Muore sulla panchina del parco delle Rimembranze, inutili i soccorsi

  • Benefici delle piante grasse: 5 motivi per cui averle favorisce la salute

  • Carambola fra quattro auto in via Giardini a Formigine, grave un'anziana

  • Cadavere accanto all'auto ribaltata nel bosco, sarebbe la barista scomparsa

Torna su
ModenaToday è in caricamento