Aggredita e segregata in garage per due ore, violenta rapina a Modena Est

Vittima di una banda di tre rapinatori una signora di 75 anni, bloccata mentre rincasava la sera. Una volta incappucciata e legata, i malviventi hanno messo a soqquadro la casa, rubando i gioielli e un orologio. Indaga la Polizia

Una banda di professionisti senza scrupoli ha scelto il tranquillo villaggio residenziale di Modena Est per mettere a segno uno dei propri colpi, probabilmente studiato per giorni osservando l'ambiente e gli spostamenti della vittima. A farne le spese è stata una donna 75enne, residente in una villetta di viale 22 Aprile, che ha passato un paio di ore di terrore, immobilizzata all'interno del proprio garage.

Quando la donna è rincasata – erano circa le 20 dello scorso giovedì – ad attenderla c'erano infatti i tre banditi. Sorpresa alle spalle, è stata immobilizzata e costretta ad aprire la porta di casa e del garage, dove è poi stata portata a forza. I malviventi – probabilmente dell'est Europa – l'hanno incapucciata con un sacco, in modo da non essere riconosciuti, poi l'hanno sdraiata per terra, legata e poi assicurata ad una poltrona con alcuni cavi elettrici trovati nell'autorimessa.

Una volta completamente inerme, la donna è stata vittima delle minacce di morte della banda di rapinatori, che hanno invano cercato di farsi indicare l'ubicazione della cassaforte, ma senza successo. A questo punto i tre si sono avventurati nell'abitazione, prelevando i monili in oro che sono riusciti a trovare ed infine hanno anche strappato dal polso della malcapitata l'orologio Rolex che indossava.

Dopo un'agonia di circa due ore, la modenese è riuscita ad allentare i fili che la tenevano legata, lanciando poi l'allarme al 113. Sul posto si sono portate una pattuglia della Polizia e un'ambulanza, che ha soccorso la signora in stato di shock. Le indagini, in capo alla Mobile, non hanno per ora fornito elementi significativi. Nè telecamere, né impronte di alcun tipo testimoniano un crimine compiuto da professionisti, che non si esclude abbiano già commesso altri colpi in città, seppur non così ecclatanti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cinque emiliani contagiati, Bonaccini: "Stiamo valutando chiusura di nidi, scuole, impianti sportivi e musei"

  • Trema la pianura, scossa di terremoto MI 3.4 tra Modena e Reggio

  • Aggiornamento Coronavirus, la situazione in Emilia-Romagna. "Chi ha dubbi chiami il 118"

  • Coronavirus. Tutte le scuole in Emilia-Romagna chiuse fino al 1 marzo

  • Coronavirus. Unimore sospende lezioni ed esami per tutta la settimana

  • La Regione alza l'argine contro il Coronavirus: a Piacenza scuole chiuse. Ma non c'è trasmissione autoctona

Torna su
ModenaToday è in caricamento