Si infuria perche la cucina è chiusa e spacca due monitor al McDonald's

Un 29enne clandestino è stato denunciato dalla Polizia dopo che la scorsa notte ha dato in escandescenza presso il negozio di via Emilia Ovest. Aveva con sè anche un coltello

Era circa l'una di notte quando è entrato al McDonald's di via Emilia Ovest per ordinare un panino, ma si è sentito rispondere che la cucina era chiusa e che la sua richiesta non poteva essere soddisfatta. Il giovane nordafricano protagonista di questa vicenda ha però reagito in malo modo al diniego: prima ha gettato per terra un monitor utilizzato a banco per le ordinazioni, poi, non pago, è uscito dal negozio e vi è rientrato un istante dopo con un sasso, con il quale ha sfondato un secondo schermo per il self service.

Il 29enne tunisino era fuori di sè e le dipendenti si sono allontanate impaurite dal suo comportamento, trovando rifugio sul retro del locale da dove hanno avvertito la Polizia. Grazie alla descrizione fisica del vandalo fornita dalle lavoratrici, la pattuglia della Volante inviata sul posto è riuscita a rintracciare il giovane che si era già allontanato e stava camminando lungo via Scacciera, ad alcune centinaia di metri dal McDonald's.

Lo straniero non aveva documenti con sè ed è stato accompagnato in Questura: grazie alle impronte digitali è stato identificato in B.A.A., per l'appunto tunisino di 29 anni, già noto alle forze dell'ordine con oltre 15 identità diverse, clandestino sul territorio e gravato da molti precedenti. Nel marsupio teneva anche un coltello serramanico, motivo per cui è stato denunciato per porto abusivo di armi. Per il danneggiamento dei monitor si dovrà invece attendere l'eventuale querela da parte dei responsabili del McDonald's.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Indagine sui prezzi nei supermercati: Esselunga e Coop si dividono la spesa online

  • Secchia e Panaro in piena, i ponti restano chiusi. Si contano i danni per gli allagamenti

  • Si cappotta con l'auto lungo la Circondariale, muore un giovane a Fiorano

  • Niente comizio in centro per Salvini. E le "sardine" si spostano in Piazza Grande

  • Il Panaro raggiunge livelli ciritici, chiude via Emilia. La situazione della viabilità

  • Salvini arriva a Modena, Anche sotto la Ghirlandina scatta la mobilitazione delle "sardine"

Torna su
ModenaToday è in caricamento