Allestisce una serra per la marijuana nel sottotetto, 25enne in carcere

Sequestrate piante, bubi e circa 2 chili di diverse sostanze, scoperte dalle Fiamme Gialle in possesso di un 25enne a Concordia

I Finanzieri del Comando Provinciale di Modena hanno tratto in arresto un cittadino italiano trovato in possesso di circa 2 kg di sostanza stupefacente di varia tipologia: il giovane aveva allestito un vero e proprio "emporio" per lo spaccio e la coltivazione, avendo a disposizione 861 gr. di marijuana, 950 gr. di hascish e 52 gr. di cocaina pronti per la vendita, oltre a 95 piante di cannabis in stato di infiorescenza, 121 bulbi di marijuana, 1.067 gr. di sostanza da taglio (mannitolo) e circa 3.000 euro in contanti.

In particolare, le Fiamme Gialle della  Tenenza di Mirandola, dopo una serie di servizi di osservazione, appostamento e pedinamento hanno proceduto, nel comune di Concordia sulla Secchia, alla esecuzione di una perquisizione domiciliare, svolta anche con l’ausilio dell’unità cinofila in forza al Gruppo di Modena, che ha permesso di rilevare come nel vano sottotetto dell’immobile a disposizione di un giovane di 25 anni, trasformato in una serra, erano state istallate sofisticate lampade utilizzate per il riscaldamento delle piante, deumidificatori a ventilazione forzata e vasche con terriccio in cui si procedeva alla semina ed alla coltivazione delle piante di cannabis.

Nella circostanza è stato accertato che la grande mole di energia elettrica necessaria per l’illecita coltivazione veniva utilizzata in maniera fraudolenta per mezzo di un by-pass operato a monte della linea di distribuzione dell’Enel utilizzata per erogare quella regolarmente contrattualizzata per l’appartamento.

Il giovane arrestato, nei confronti del quale sono stati ipotizzati i reati di produzione, traffico e detenzione di sostanze stupefacenti oltre che di furto aggravato di energia elettrica, è stato portato pressp il carcere di Sant'Anna a disposizione dell'Autorità Giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pota gli alberi accanto alla linea elettrica fingendosi un addetto Hera e intasca 1.300 euro

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Chirurgia protesica del ginocchio, importante premio per il sassolese Francesco Fiacchi

  • Locale sovraffollato, denunciati i gestori e sequestrato l'Oltrecafè

  • Blitz nell'ex ristorante La Fazenda, era diventato un rifugio per clandestini

  • Sanità. Lo screening prenatale NIPT diventerà gratuito per tutte le donne in gravidanza

Torna su
ModenaToday è in caricamento