Sparano ad un pedone con una fiocina, arrestati due evasi

Ferito alla schiena un 50enne in via Pico. In manette due persone con disagio psichiatrico che erano fuggite da una struttura pugliese

Poteva avere conseguenze drammatiche che si è verificato ieri sera a Modena, dove un uomo di 50 anni è stato ferito alla schiena dalla fiocina da un fucile da sub. È accaduto mentre la vittima stava camminando via Pico della Mirandola. Non si è trattato tuttavia di un gesto premeditato, bensì una situazione del tutto casuale.
L'arpione infatti è stato sparato senza una ragione precisa da due persone offerte da problemi psichici. Si tratta di due uomini che si erano allontanati nelle ore precedenti senza alcuna autorizzazione da una struttura sanitaria di Foggia. È stato proprio uno dei due ad avvertire i soccorsi le forze dell'ordine.
Mentre i sanitari del 118 si sono occupati di medicare le ferite del cinquantenne - fortunatamente fuori pericolo - gli agenti della Volante hanno tratto in arresto i due, accusati di lesioni volontarie. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In balia della corrente sul materassino, due ragazzi modenesi salvati in Salento

  • Auto nel fosso, grave una coppia incastrata nel veicolo capottato

  • Turista multato per l'accesso in Ztl, arriva alla Municipale un assegno dalle Hawaii

  • Lieve scossa di terremoto sull'Appennino modenese

  • Gli eventi da non perdere a Ferragosto a Modena e provincia

  • Esce di strada con l'auto, morto un 59enne a Manzolino

Torna su
ModenaToday è in caricamento