Perlustrazione dei casolari abbandonati, recuperata altra refurtiva a Castelvetro

Gli utensili rubati sono ora custoditi presso la caserma dei Carabinieri di Castelvetro in attesa che i legittimi proprietari li identifichino

I controlli dei Carabinieri nei ruderi che costellano le campagne e le prime colline stanno dando risultati importanti nel contrasto alla ricettazione. Anche venerdì notte, infatti, i militari della Stazione sono riusciti ad individuare molti oggetti rubati in un fienile abbandonato. Si tratta probabilmente del frutto di una razzia in un cantiere o presso una ditta specializzata, dal momento che sono stati recuperati martelli demolitori, trapani, utensili spara chiodi avvitatori, un flessibile ed altri strumenti di un certo valore.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli oggetti Sono custoditi e visionabili presso la Stazione Carabinieri di Castelvetro. Sono in corso ovviamente gli accertamenti tecnici dell'Arma per ricostruire il percorso della refurtiva e poter cogliere indizi utili sull'identità dei ladri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiude anche la Cornetteria: "Queste regole impediscono di lavorare"

  • Coronavirus, tornano a crescere i casi in regione. "Stiamo testando gli asintomatici"

  • Fase 2, buone notizie per chi deve prendere la patente: c'è la data per la riapertura delle scuole guida

  • Contagio, due nuovi casi a Carpi e Castelvetro. Deceduta una 54enne

  • Contagio, ancora due positivi nel modenese. Ennesimo decesso in Appennino

  • Covid-19 e fase acuta: a Modena il primo intervento di riparazione del tessuto polmonare

Torna su
ModenaToday è in caricamento