Stagione sciistica in positivo, sul Cimone si respira ancora aria di record

Soddisfazione da parte degli operatori del turismo bianco, nonostante la neve sia arrivata tardi e non certo abbondante. Sollecitati investimenti dugli impianti

La stagione sciistica nell'Appennino modenese prosegue almeno fino alla fine del mese di marzo, ma già da ora è possibile fare un primo bilancio positivo, in termini di affluenza sulle piste, in linea con i dati della stagione record precedente, nonostante la partenza sia avvenuta un mese dopo, a metà dicembre, quando nel 2017 iniziò addirittura a metà novembre. I primi numeri sono stati illustrati nel corso di un incontro nella sede della Provincia che si è svolto martedì 5 marzo, al quale hanno partecipato Luca Gozzoli, capo di gabinetto del presidente della Provincia Gian Domenico Tomei, Daniela Contri, sindaco di Riolunato e presidente dell'Unione del Frignano, Leandro Bonucchi, sindaco di Montecreto, Luigi Quattrini in rappresentanza del Consorzio del Cimone, e rappresentanti dei Comuni.

Sull'andamento della stagione in termini di skipass, Quattrini ha confermato che rispetto alla media degli ultimi cinque anni la stagione in corso sta registrando un più 15-20%. Bene anche lo sci di fondo a Frassinoro, nonostante un avvio anche qui in ritardo, con le piste che saranno aperte anche il prossimo fine settimana; buono l'andamento complessivo anche alla stazione delle Polle, come ha confermato il sindaco Contri.

Nel corso dell'incontro è stato fatto sugli investimenti necessari, con una attenzione particolare alla necessità di migliorare i servizi in quota, oltre a garantire l'apertura per tutta la stagione della stazione di Montecreto attraverso il potenziamento degli impianti con una nuova seggiovia e l'ammodernamento dell'innevamento artificiale. E' emersa la necessità di aggiornare il piano della Provincia, in accordo con i Comuni e i gestori, sulla base dell'esperienza di questa stagione e in vista di un prossimo incontro dove saranno individuati in maniera più puntuale gli interventi prioritari, oltre ai servizi il potenziamento degli impianti di innevamento programmato e dei bacini idrici, fondamentali come confermato anche dall'andamento di questa stagione, le revisioni degli impianti di risalita, la qualificazione dei servizi e la diversificazione dell'offerta. 

Ma intanto la stagione sciistica sul Cimone non è certo finita anche dal punto di vista degli appuntamenti sportivi: nel fine settimana da venerdì 22 a domenica 24 marzo sono in programma sulle piste di passo del Lupo i campionati nazionali giovanissimi.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Mirandola, in carcere il giovane nordafricano. Migliorano i feriti

  • Attualità

    Efficienza della pubblica amministrazione, il Comune di Modena al 19esimo posto

  • Cronaca

    Ancora scontri davanti a Italpizza, delegato SI Sobas portato in Questura

  • Politica

    I candidati disertano senza preavviso il confronto con Rete Imprese. Si presenta solo Muzzarelli

I più letti della settimana

  • Travolti dopo un incidente, due morti nel tratto modenese della A1

  • Arrivo di tappa a Modena, le strade chiuse per il passaggio del Giro

  • Incidente mortale in A1, individuata l'auto pirata. Autopsia per le due vittime

  • Dà fuoco alla sede della Municipale a Mirandola e causa due morti e diversi feriti. Arrestato

  • L'agriturismo La Falda chiude dopo l'allagamento, "Le istituzioni non hanno mai fatto le debite manutenzioni"

  • Folle corsa per seminare la Polizia, poi il frontale con la Volante. Due arresti

Torna su
ModenaToday è in caricamento