Concorsi pubblici, 14 assunzioni nell'Unione Terre d'Argine

L’Unione delle Terre d’Argine ha indetto alcuni concorsi pubblici, con scadenza per le presentazione delle domande fissata il prossimo 7 maggio alle ore 12.30.

Un concorso pubblico per 4 posti di istruttore direttivo tecnico cat. D, a tempo pieno, di cui 2 da assegnare come prima destinazione presso il Comune di Carpi, 1 presso il Comune di Campogalliano e 1 presso l’Unione delle Terre d’Argine.

Un concorso pubblico per l’assunzione di 2 istruttori direttivi contabili cat. D da assegnare come prima destinazione presso il Settore Amministrazione e Sviluppo delle Risorse Umane e presso il settore Servizi Finanziari dell’Unione.

Un concorso pubblico per l’assunzione di 1 assistente istruttore cat. C da assegnare come prima destinazione presso il Settore Pianificazione urbanistica, edilizia privata del Comune di Carpi.

Un concorso pubblico per l’assunzione di 7 educatori d’infanzia cat. C da assegnare come prima destinazione presso l’Area Servizi educativi e scolastici dell’Unione

Sul sito dell'Unione, all’indirizzo http://terredargine.it/atti-pubblici/bandi-di-concorso/12102-bandi-e-avvisi-di-selezione è possibile consultare e scaricare il bando di concorso integrale.  Per ulteriori informazioni rivolgersi al Settore Amministrazione e Sviluppo delle Risorse Umane dell’Unione Terre d’Argine (corso A.Pio 91, Carpi, telefono 059 649687-676, fax. 059 649662; e-mail: personale@terredargine.it).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia al parco Amendola, si allontana dalla casa di riposo e annega nel lago

  • Rapina all'Eurospin, all'ospedale un dipendente colpito con un fucile

  • Fermata e denunciata per guida in stato di ebbrezza, chiama la sorella ma è alticcia pure lei

  • Al supermercarto con il contenitore per alimenti portato da casa, a Modena si sperimenta

  • Assalto armato al portavalori, guardie rapinate all'uscita del Grandemilia

  • Inceneritore e qualità dell'aria: "I rifiuti da fuori Modena inquinano come 100mila auto"

Torna su
ModenaToday è in caricamento