Niente cassa integrazione, un'altra settimana di scioperi alla Terre di Badia

I lavoratori dello stabilimento di Frassinoro incorciano ancora le braccia in attesa di un esito positivo delle trattative sindacali, che proseguono romai da quasi due settimane. Continua anche il presidio

Continuano fino a venerdi' gli scioperi alla ceramica "Terre della Badia" di Frassinoro, in provincia di Modena. L'incontro di ieri pomeriggio tra la proprietà e la Filctem-Cgil del distretto di Sassuolo, in cui il sindacato sperava di ottenere "la cassa integrazione ordinaria per i 90 lavoratori di Frassinoro e gli 11 di Fiorano Modenese", ha infatti portato a un "nulla di fatto", come fa sapere lo stesso sindacato. 

L'azienda, scrive la Filctem, "non è infatti intenzionata ad avviare la Cigo per dare copertura ai lavoratori, nonostante non sia in alcun modo in condizioni di poter riprendere la normale attività produttiva". Per questo motivo sono state proclamate altre 32 ore di astensione dal lavoro, e proseguirà anche il presidio davanti ai cancelli dello stabilimento. Al momento, ricorda il sindacato, è previsto "solo l'esame congiunto per la cassa integrazione straordinaria per venerdi'", i cui effetti, però, "partiranno solo dall'8 maggio, lasciando quindi fino a quel momento senza reddito i lavoratori". Come se non bastasse, l'azienda è anche "in arretrato con il versamento del Tfr e delle quote ai fondi pensione". 

Ecco perchè la Filctem torna a chiedere "che siano cercate tutte le soluzioni possibili per una ripresa dell'attività produttiva e il mantenimento di tutta l'occupazione, sia a Frassinoro che a Fiorano Modenese", auspicando "la ripresa della trattativa con potenziali acquirenti che possano dare risposte alle richieste sindacali".

(DIRE)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rapina all'Eurospin, all'ospedale un dipendente colpito con un fucile

  • Tragedia al parco Amendola, si allontana dalla casa di riposo e annega nel lago

  • Fermata e denunciata per guida in stato di ebbrezza, chiama la sorella ma è alticcia pure lei

  • Frontale fra auto e camion, 26enne muore sulla Panaria Bassa

  • Assalto armato al portavalori, guardie rapinate all'uscita del Grandemilia

  • Acqua "del rubinetto" e tumori alla vescica, uno studio fa luce sulle correlazioni

Torna su
ModenaToday è in caricamento