Commercio: saldi invernali 2012, scatta la caccia all'affare

Anticipato di un giorno l'inizio dei saldi invernali. Ma il Codacons non è soddisfatto: "Pura follia, prevediamo un generalizzato calo delle vendite, che potrà raggiungere picchi del -30% nelle grandi città"

Dureranno 60 giorni, scatteranno giovedì 5 gennaio 2012 e termineranno domenica 4 marzo compresi: sono i saldi invernali 2012. Queste le scadenze fissate in Emilia Romagna, Modena inclusa, da una Deliberazione della Giunta Regionale datata 30 maggio 2011. Il Codacons, per bocca del Presidente Carlo Rienzi, ha espresso perplessità riguardo l'anticipo di un giorno dell'ora x per le vendite a prezzi più vantaggiosi: "Far partire i saldi il 5 gennaio è una follia - ha detto - I soldi delle famiglie italiane sono stati già spesi per le feste di Natale, per i regali, e per festeggiare il Capodanno, e poco o nulla resterà per gli acquisti durante i saldi. Il pessimo andamento delle vendite in questo periodo natalizio, poi, dimostra che avevamo ragione noi: gli sconti di fine stagione andavano anticipati a dicembre, per sostenere il commercio e consentire risparmi ai cittadini. La previsione per i prossimi saldi non può che essere negativa, complice anche la crisi economica che attanaglia il nostro Paese e la scarsa fiducia dei consumatori. Prevediamo un generalizzato calo delle vendite, che potrà raggiungere picchi del -30% nelle grandi città come Roma o Milano".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Indagine sui prezzi nei supermercati: Esselunga e Coop si dividono la spesa online

  • Secchia e Panaro in piena, i ponti restano chiusi. Si contano i danni per gli allagamenti

  • Si cappotta con l'auto lungo la Circondariale, muore un giovane a Fiorano

  • Niente comizio in centro per Salvini. E le "sardine" si spostano in Piazza Grande

  • Il Panaro raggiunge livelli ciritici, chiude via Emilia. La situazione della viabilità

  • Salvini arriva a Modena, Anche sotto la Ghirlandina scatta la mobilitazione delle "sardine"

Torna su
ModenaToday è in caricamento