Scioperi, protesta ad oltranza dei dipendenti della Fritz Hansberg

L'azienda che produce impianti per fonderie è stata rilevata nei mesi scorsi, ma le criticità restano. I 30 lavoratori bloccano la produzione

Dopo gli scioperi di un'ora al giorno della scorsa settimana, i lavoratori della Fritz Hansberg di Modena assieme ai propri colleghi della capogruppo Maus di Padova hanno deciso di intensificare le lotte e proclamare dalla giornata di oggi, lunedì 27 novembre, lo sciopero ad oltranza con blocco dei cancelli, delle merci e delle trasferte oltre che della produzione (in foto un momento del presidio). La ragione risiede nel perseverare delle incertezze sul futuro di un gruppo che con gli ingenti debiti accumulati vede la proprietà continuare a rinviare la necessaria e ormai non più procrastinabile ricapitalizzazione. 

"Rispediamo altresì al mittente - dichiara Paolo Brini della segreteria Fiom/Cgil di Modena - i ricatti e le insinuazioni avanzate dalla direzione aziendale in una comunicazione formale alle organizzazioni sindacali secondo cui sarebbero gli scioperi dei lavoratori a mettere in pericolo il futuro dell'azienda. Sono settimane che i vertici aziendali stanno disattendendo i propri impegni. La mobilitazione dei lavoratori è la naturale e sacrosanta  reazione a questa inettitudine". 

OOSS e lavoratori si attendono dal Consiglio di Amministrazione di domani martedì 28 novembre  la ricapitalizzazione annunciata. In caso contrario proseguirà lo sciopero ad oltranza. Chiediamo fin da subito l'intervento delle istituzioni e l'apertura dei tavoli regionale e nazionale per salvare uno dei fiori all'occhiello della metalmeccanica modenese e padovana e tutelare i 30 dipendenti modenesi e i 104 padovani. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Indagine sui prezzi nei supermercati: Esselunga e Coop si dividono la spesa online

  • Secchia e Panaro in piena, i ponti restano chiusi. Si contano i danni per gli allagamenti

  • Si cappotta con l'auto lungo la Circondariale, muore un giovane a Fiorano

  • Niente comizio in centro per Salvini. E le "sardine" si spostano in Piazza Grande

  • Il Panaro raggiunge livelli ciritici, chiude via Emilia. La situazione della viabilità

  • L'acqua filtra nelle cisterne, automobilisti in panne al distributore

Torna su
ModenaToday è in caricamento