"Cantate e sonate per Francesco II", si conclude il ciclo di appuntamenti dedicati ai Duchi d'Este

In occasione del Festival Filosofia, dedicato al tema della persona, le Gallerie Estensi hanno inaugurato presso il Palazzo Ducale di Sassuolo un'installazione visitabile fino al 30 novembre 2019: tre ologrammi fanno rivivere a Palazzo Ducale i tre duchi di nome "Francesco", quelli che tra Sei e Settecento guidarono lo stato estense.

Gli ologrammi sono visibili negli orari di apertura al pubblico del  Palazzo che, fino al 30 Novembre, sarà aperto tutti i giorni, festivi compresi, con la sola esclusione dei lunedì non festivi, dalle ore 10 alle ore 13 e dalle ore 15 alle ore 19.

L'installazione è anche occasione per approfondire le singole figure dei tre "Franceschi" attraverso un ciclo di incontri, che termineranno mercoledì 30 ottobre alle ore 19.30 con quello dedicato a Francesco II. Ad introdurre il concerto "Cantate e sonate per Francesco II" sarà Angela Fiore. Verranno eseguite musiche di G. Colombi, D. Gabrielli, L. Mancia, G. Torelli, G. Bononcini da Graziana Palazzo, soprano, l' Ensemble Paper Kite e Antonio De Sarlo, maestro di concerto. 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • “Vita dei grandi nella musica”: quattro appuntamenti per conoscere la musica classica

    • dal 27 gennaio al 6 aprile 2020
    • Centro 'Via Vittorio Veneto’

I più visti

  • Il Carnevale vien di notte, a Formigine i carri sfilano (anche) al calar del sole

    • Gratis
    • dal 20 al 25 febbraio 2020
    • Centro Storico
  • Arte. Marina Abramović / Estasi al Teatro Anatomico di Modena

    • dal 8 marzo al 30 giugno 2020
    • Teatro Anatomico
  • Auditorium Ferrari di Maranello, il cartellone della stagione 2019/2020

    • dal 7 novembre 2019 al 7 aprile 2020
    • Auditorium Enzo Ferrari
  • "9 Gennaio 1950- 9 Gennaio 2020: la memoria della città", in mostra ad AGO

    • dal 9 gennaio al 8 marzo 2020
    • AGO Modena Fabbriche Culturali
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    ModenaToday è in caricamento