Mille gran premi di F1, Ferrari celebra il traguardo con la SF1000

Svelata la monoposto del Cavallino, in liena con il progetto - e con l'estetica - dello scorso anno

Questa sera a Reggio Emilia ha debuttato la nuova vettura monoposto Ferrari che correrà nel mondiale 2020 di Formula 1. Si chiama "Sf 1000" perchè quello di quest'anno sarà il millesimo gran premio a cui la scuderia di Maranello partecipa. E' la prima volta che la nuova macchina da corsa - numero 66 in 70 anni - viene presentata in una location diversa da quella di produzione e la scelta è caduta su Reggio Emilia (al teatro muncipale Valli), patria della bandiera Tricolore.

"Come Ferrari siamo orgogliosi dell'Italia e di rappresentarla nel mondo", ha commentato il presidente della Ferrari John Elkann. "E' un connubio, tra la Ferrari e l'Italia, che ci e' sembrato opportuno sottolineare cosi", spiega Elkann. Numerosi cittadini per tutto il giorno si sono recati nei pressi del teatro per incontrare i piloti del "Cavallino" e in tanti hanno seguito la presentazione dal maxi schermo in piazza Prampolini.

Sala del Tricolore in municipio e musei sono rimasti oggi aperti e il sindaco Luca Vecchi ha donato a Mattia Binotto, capo del team Ferrari il "primo Tricolore della citta'". Perchè, spiega il sindaco "il Tricolore e la Ferrari uniscono il Paese che non ha molti simboli in cui trovarsi unito".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cinque emiliani contagiati, Bonaccini: "Stiamo valutando chiusura di nidi, scuole, impianti sportivi e musei"

  • Trema la pianura, scossa di terremoto MI 3.4 tra Modena e Reggio

  • Coronavirus. Tutte le scuole in Emilia-Romagna chiuse fino al 1 marzo

  • Aggiornamento Coronavirus, la situazione in Emilia-Romagna. "Chi ha dubbi chiami il 118"

  • Scontro in via Salvo D'Acquisto, l'ambulanza si ribalta

  • Coronavirus. Unimore sospende lezioni ed esami per tutta la settimana

Torna su
ModenaToday è in caricamento