Castelvetro, Alessandri (Lega): "Andiamo da soli"

Il segretario nazionale (leggi regionale per i non padani) del partito di Bossi annuncia la separazione dal Pdl: "Combatteremo la burocrazia per avere i nostri consiglieri autonomi". A Sassuolo 'sfiduciato' Guandalini

"Siamo qui per presentare il gruppo autonomo che nascerà a Castelvetro: l'unico modo per dare concretamente voce ai cittadini è avere consiglieri liberi di agire senza confronti con ilPpdl. Qui abbianmo fatto l'alleanza nel 2009 per Luca Montanari candidato sindaco, ma dai nostri consiglieri comunali da un anno c'è la richiesta di separarsi dal Pdl per avvicinarsi a cittadini". Così l'Onorevole Angelo Alessandri, segretario nazionale della Lega Nord Emilia, intervenuto stamattina a Modena nella sede provinciale del Carroccio.

"Il rapporto con il pdl a Castelvetro è complicato - prosegue Alessandri - Più che contrastare il Pd, hanno cercato di contrastare l'iniziativa della Lega.  Abbiamo deciso quindi di creare gruppo nostro: a livello provinciale non c'è nessun problema, anche loro sono a conoscenza di questo". Unico ostacolo all'iniziativa leghista è il regolamento comunale: "C'è un problema burocratic che noi bypassiamo tranquillamente, a noi non piace la burocrazia - spiega il deputato - La prossima settimana presentiamo il nuovo gruppo in consiglio comunale. Abbiamo trovato la strada giusta assieme la segreteria, il discorso è già fatto e concluso. L'opposizione avrà quindi un attacco a due punte per tenere sotto pressione il Pd locale".

Il nuovo gruppo si chiamerà Lega Nord Bossi e alla guida ci sarà Luca Montanari, come spiega Riad Ghelfi, segretario provinciale Lega Nord: "Cristiana Nocetti, attuale capogruppo Pdl-Lega Nord dovrebbe andare nel nuovo gruppo, ha espresso volontà di seguire Luca. Il simbolo è stato depositato dalla segreteria, il simbolo ce l'abbiamo noi. Avendo presentato il simbolo, insieme bisognava separare gruppo e costitutrne due nuovi, cosa che la burocrazia non permette".

Riprende la parola Alessandri: "L'opposizione a Castelvetro non è stata fatta bene dal Pdl: altrove viene fatta bene, ma spesso e volentieri il Pdl non ci crede e fa male il suo lavoro. Ebbene, quando pdl non ci segue andiamo da soli. A Castelvetro ci sono state forzature, quando qualcuno dice cose che non condividi con il tuo simbolo è difficile andare avanti".  Rincara Ghelfi: "Il pdl potrebbe fare di più, ma con diatribe che hanno al loro interno fanno fatica ad esprimersi al massimo. al loro interno hanno la trinità aimi, bertolini, giovanardi dove uno è predominante su gli altri nei vari comuni del modenese".

Alessandri liquida l'intervento del suo ex delfino reggiano Marco Lusetti sulla questione di Castelvetro. Su Facebook, Lusetti ha scritto un messaggio sul profilo del gruppo Pdl-Lega Nord parlando di una non meglio precisata cena tenutasi domenica sera e plaudendo alla scelta di Montanari di staccarsi dal gruppo consiliare con cui era entrato in comune: Lusetti? Su facebook si può scrivere di tutto. Non essendo cose serie non le prendo neanche in considerazione".

Ghelfi ha bacchettato Mauro Guandalini, segretario cittadino Lega Nord a Sassuolo e consigliere comunale: "L'abbiamo fatto rientrare nei ranghi, lui ha il dente avvelenato con qualcuno, lo stiamo tenendo monitorato". Alessandri chiosa ironicamente: "Non tuttele ciambelle escono con il buco". Prosegue Ghelfi: "Se uno è intelligente, certe sparate non le fa. Guandalini rischia di mettere in cattiva luce quanto si sta facendo a Sassuolo". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cinque emiliani contagiati, Bonaccini: "Stiamo valutando chiusura di nidi, scuole, impianti sportivi e musei"

  • Trema la pianura, scossa di terremoto MI 3.4 tra Modena e Reggio

  • Coronavirus. Tutte le scuole in Emilia-Romagna chiuse fino al 1 marzo

  • Due nuovi casi di contagio a Modena, ricoverati due famigliari del paziente carpigiano

  • Aggiornamento Coronavirus, la situazione in Emilia-Romagna. "Chi ha dubbi chiami il 118"

  • Coronavirus, raggiunta quota 47 contagi in regione. A Modena sono 8 gli ammalati

Torna su
ModenaToday è in caricamento