Pedrazzi (Lega Giovani): "Pomposa? Meglio due schiamazzi in più che gli spacciatori"

foto d'archivio

"La Pomposa è diventata la zona più 'giovanile' del centro storico di Modena e negli ultimi anni si è particolarmente vivacizzata grazie all'iniziativa di diversi imprenditori che, passo dopo passo, hanno aperto una serie di attività e locali che, nel volgere di alcuni anni, hanno trasformato di riflesso e non senza difficoltà una zona degradata in un punto di riferimento della cosiddetta movida serale. Sarebbe un vero peccato anche solo immaginare di fare dietrofront". Questo è quanto afferma Alex Pedrazzi, coordinatore del gruppo Giovani della Lega di Modena che rivolge un plauso agli imprenditori che "hanno avuto l'iniziativa di aprire delle attività creando un piccolo 'polo' di riferimento dove i giovani possono trascorrere una serata tra amici, bevendo una birra e, sì, è vero, facendo tardi, soprattutto nel fine settimana".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"E' naturale – ha poi aggiunto - che ci sia un po' di confusione, ma si tratta pur sempre di un effetto 'fisiologico', considerato l'alto afflusso di persone. Anzi – ha evidenziato ancora il giovane leghista modenese – forse è meglio un pizzico di brusìo in più da sopportare nel weekend, piuttosto che pensare, anche solo ipoteticamente, di svuotare l'intera zona facendola diventare conseguentemente terra di nessuno. Il risultato sarebbe facilmente intuibile: la Pomposa diverrebbe in breve tempo "terra di conquista" per tanti spacciatori nordafricani, peraltro già particolarmente attivi a due passi da lì, al Parco Novi Sad".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I 4 luoghi in Appennino Modenese che non puoi non vedere

  • Via Emilia, giovane accoltellato in pieno centro storico

  • Venerdì sera, ritorna la movida. Multati sei locali del centro storico

  • Ritrova una busta con 1.150 euro e la consegna ai vigili, era l'incasso di un commerciante

  • Tragedia accanto allo scalo merci, muore schiacciato dalla propria auto

  • Contagio. In provincia 11 casi, di cui 6 asintomatici del focolaio di Carpi

Torna su
ModenaToday è in caricamento