Il nuovo presidente di Cambiamo spa? Un "giovane" di 66 anni

Per la carica di presidente della società di trasformazione urbana, il Pd si era messo alla ricerca di un "giovane under 40 non raccomandato": ieri il Sindaco Pighi ha ufficializzato la nomina di Massimo Stanzani, ex dirigente del Comune

Tre settimane fa, il Pd era alla ricerca di un giovane under 40 non raccomandato per la carica di presidente della società di trasformazione urbana del Comune di Modena "CambiaMo Spa". Ebbene, ieri pomeriggio, in consiglio comunale, il Sindaco Giorgio Pighi ha sciolto le riserve e ha annunciato il nome del "volto nuovo" (che poi nuovo non è) per questo delicato compito: Massimo Stanzani, 66 anni, ex dirigente tecnico del settore Patrimonio del Comune e coordinatore dell’Ufficio tecnico patrimoniale, nonché amministratore unico della Società partecipazioni immobiliari del Comune di Modena tra il 2008 e il 2010. Pighi ha ricordato come la scelta sia avvenuta attraverso un avviso pubblico, come previsto dall’ordine del giorno approvato lo scorso anno dal Consiglio". Insomma, "lardo ai giovani"...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cinque emiliani contagiati, Bonaccini: "Stiamo valutando chiusura di nidi, scuole, impianti sportivi e musei"

  • Trema la pianura, scossa di terremoto MI 3.4 tra Modena e Reggio

  • Coronavirus. Tutte le scuole in Emilia-Romagna chiuse fino al 1 marzo

  • Due nuovi casi di contagio a Modena, ricoverati due famigliari del paziente carpigiano

  • Aggiornamento Coronavirus, la situazione in Emilia-Romagna. "Chi ha dubbi chiami il 118"

  • Un contagio da Coronavirus anche nel modenese, ricoverato al Policlinico

Torna su
ModenaToday è in caricamento