Approvato progetto di riqualificazione urbana dell’area ex AMCM da 35 milioni di euro

Ok del Consiglio comunale all’adozione del Programma di riqualificazione urbana dell’area affidata ai privati. Investimento da 35 milioni di euro

Saranno gli interventi di interesse pubblico, dalla palestra del liceo Sigonio alle piazze pedonali di fronte al Nuovo teatro delle Passioni e al Laboratorio aperto, i primi che verranno realizzati nel Parco della creatività del comparto ex Amcm a Modena. È uno degli elementi del Programma di riqualificazione urbana (Pru) in variante al Piano operativo comunale (Poc) e al Regolamento urbanistico edilizio (Rue) che ha ottenuto il via libera del Consiglio comunale nella seduta di oggi, lunedì 17, dicembre con il voto della maggioranza (Pd e Art.1 – Mpd – Per me Modena), l’astensione di CambiaModena e il voto contrario di Movimento 5 Stelle, Forza Italia, Energie per l’Italia, Lega Nord e Modena bene comune.

La delibera di adozione del Pru è stata illustrata dall'assessore all'urbanistica Anna Maria Vandelli sottolineando come il provvedimento sia conseguente alla procedura competitiva con negoziazione che ha assegnato al raggruppamento di imprese guidato dalla Cmb la progettazione e l'esecuzione dell'intervento di riqualificazione, recupero e rigenerazione urbana del comparto compreso tra le vie Buon Pastore, Sigonio e Peretti dove il Comune ha già realizzato autonomamente, grazie anche alle risorse europee, il recupero e la riqualificazione dell'esilio ex Aem, oggi Laborario aperto, e ha avviato il cantiere per il restauro e la riqualificazione dell'ex Enel destinato a ospitare il Nuovo teatro delle Passioni e la sede di Ert.

Proprio la centralità degli aspetti culturali è stata evidenziata dall'assessore Vandelli ricordando anche l'impegno per la valorizzazione del cinema estivo, che rimane nell'attuale collocazione ma con l'ingresso spostato a sud, da una delle piazze pedonali del comparto che rappresentano uno degli elementi centrali del progetto: “Dove oggi c'è una distesa di lamiere sull'asfalto dei parcheggi - ha spiegato Vandelli - avremo aree pedonali aperte alle frequentazione delle persone, senza più barriere o recinzioni, spazi verdi, una migliore qualità del suolo e più sicurezza grazie anche a una nuova illuminazione e alla videosorveglianza”.

Se i primi cantieri in programma sono quelli delle piazze e della palestra del liceo (realizzata con la vegetazione sulle pareti esterne e aperta al pubblico negli orari non scolastici), nel comparto è prevista anche la realizzazione di alcuni spazi commerciali tra le quali una medio-piccola struttura di vendita alimentare nell'edificio ex Filovia con 900 metri quadri di superficie di vendita, e in seguito di palazzine residenziali: al massimo 18 alloggi su via Buon Pastore e 42 su via Peretti. L'investimento del soggetto attuatore è valutato in 35 milioni di euro ai quali si aggiungono opere pubbliche per oltre nove milioni.

Oltre ai parcheggi pertinenziali delle residenze (128) è prevista la realizzazione di 358 posti auto di utilizzo pubblico: 234 parcheggi pubblici, anche seminterrati, ai quali si aggiungono 76 posti auto del supermercato e 48 delle altre attività commerciali. Il progetto prevede anche la riqualificazione di via Peretti, con riorganizzazione della sosta, mentre l'organizzazione delle attività di carico e scarico e scarico delle merci sarà su via Sigonio. Con l'adozione del Pru si apre il periodo delle osservazioni (60 giorni) al termine del quale il Consiglio comunale sarà chiamato all'approvazione definitiva affinché poi si possa procedere con il contratto, la conclusione della progettazione e l'avvio del cantiere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L’Italia ha la sua Miss Curvyssima 2019, incoronata a Vignola Deborah Spada

  • Meteo | Nevicate fino a quote basse, in arrivo la nuova perturbazione

  • Trova un portafogli al Novi Sad e lo restituisce, ricompensata con una cesta natalizia

  • Svaligiato un agriturismo a Nonantola, le attrezzatture ritrovate in vendita in un negozio di Castelnuovo

  • Meteo | Un venerdì difficile tra pioggia, neve e rischio gelicidio

  • La Polizia gli sequestra l'auto, lui entra di notte nel deposito e la riprende. Denunciato

Torna su
ModenaToday è in caricamento