Carpi-Livorno 1 - 4 | Il Carpi sbaglia tutto, al Cabassi vince il Livorno

Prestazione da dimenticare per i biancorossi, che perdono in casa uno scontro diretto e incassano un pesantissimo poker

Il Carpi sorprende ancora. E stavolta in negativo. Dopo la vittoria di Cremona, la squadra di Castori scivola inopinatamente e contro pronostico in casa contro il Livorno (1-4) che da qualche settimana dà segni di vita e lascia l’ultimo posto in classifica. Per il Carpi un pesante passo indietro anche sul piano del gioco e verdetto ineccepibile. Sin dall’avvio i biancorossi sono apparsi ben al di sotto delle ultime esibizioni, e i toscani, ben orchestrati in campo da Breda e pur privi degli uomini più rappresentativi (Valiani e Diamanti), hanno ottenuto il massimo da uno scontro diretto molto delicato, rilanciandosi in maniera prepotente nella lotta per la salvezza. Dopo l’1-1 del primo tempo, col Carpi che era riuscito in qualche modo a raddrizzare la barca, il crollo nella ripresa. Con l’1-4 incassato fuori tempo massimo, al 95’.  Domenica a Venezia un fine anno di quelli tosti per la truppa di Castori. In Laguna sarà dura, soprattutto se i biancorossi non cambieranno registro. 

Sabbione è squalificato, Buongiorno prende il suo posto al centro della difesa. Novità Di Noia sull’out sinistro, Arrighini parte dal 1’. Nel Livorno, oltre Diamanti (appiedato dal Giudice), non c’è neanche Valiani (febbre), Luci si accomoda in panca, la fascia di capitano è appannaggio di Dainelli. 

Gara complicatissima per il Carpi sin dall’avvio. I biancorossi “entrano” in campo in ritardo e sono immediatamente puniti dalla maggiore determinazione del Livorno. Gli amaranto disegnano l’azione del vantaggio al 10’ con Bruno che ha tutto il tempo per vedere e servire Pedrelli, che indisturbato gira di testa in rete alla sinistra di Colombi. La conferma che il Carpi abbia sbagliato decisamente approccio arriva poco più tardi. Buon per Castori che Colombi al 13’ sia reattivo sulla conclusione di Colombi e indovini la deviazione volante e un minuto più tardi la traversa respinga un colpo di testa di Raicevic.  Nel primo quarto d’ora Livorno al tiro per ben cinque volte nello specchio, Carpi non pervenuto. Non proprio la partenza che desiderava il tecnico biancorosso…

Il tempo di un paio di sbraitate dalla panchina, ed il Carpi prova a scuotersi. Al 23’ Mbaye non arriva per un nulla a deviare di testa da un corner. Al 24’, alla prima azione degna di tal nome dei biancorossi ecco il pareggio:  Machach illumina per Arrighini che a tutta velocità si decentra, evita Mazzoni e tira verso la porta, Di Noia sulla riga ribadisce in rete e “ruba” il gol al compagno. Carpi 1 Livorno 1. Raicevic è in grande giornata. Una staffilata del montenegrino sfila non lontano dal palo di Colombi al 35’. Al 44’ straordinaria azione personale di Machach, che fa tutto da solo, entra in area, converge al centro e coglie il palo.  

Segui il Carpi su DAZN. IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND
Il primo mese è GRATIS!

Nella ripresa entra dopo 5’ Piscitella al posto di Di Noia. Il Livorno rimette la freccia al 9’ con Murilo che riceve in area da Agazzi, controlla e batte Colombi col destro, eludendo la sorveglianza di Buongiorno. Castori sosituisce poco dopo il difensore di scuola granata con l’attaccante Vano. Ma il Livorno è pericolosissimo, con un bolide di Bogdan al 14’ che Colombi alza splendidamente in angolo. Poco dopo salvataggio di Pasciuti su colpo di testa ravvicinato di Raicevic che aveva colpito a “botta sicura”.  Al 21’ Machach sfida la sorte con una conclusione da posizione decentrata ma non sorprende Mazzoni. Il Carpi non trova sbocchi, il Livorno fa buona guardia. Entra Mokulu al posto di Piscitella. Castori rischia il tutto per tutto, con un quasi inedito 4-2-4. Ma la mossa non paga. Perché è il Livorno a chiudere il match con Giannetti, subentrato una manciata di minuti prima a Gasbarro. Al 37’ l’attaccante toscano a tramutare in rete l’assist di Maicon da destra ed a battere Colombi non apparso irreprensibile. Al 50’ arriva pure l’1-4 a fare assumere al match proporzioni decisamente inaspettate. 

GOL: 10’ Pedrelli,  24’ Di Noia; nel s.t. 9’ Murilo, 38’ e 50’ Giannetti  
CARPI (4-4-1-1): Colombi 6; Pachonik 6, Poli 6, Buongiorno 5,5 (14’ st Vano 6), Pezzi 6; Jelenic 5,5, Mbaye 6,  Pasciuti 5,5, Di Noia 6,5 (st 5’ Piscitella 5, 34’ Mokulu 6); Machach 6,5; Arrighini 6,5 A disp.: Serraiocco, Piscitelli; Suagher, Frascatore, Ligi, Saric, Wilmots, Romairone, Mokulu. All.: Castori 5,5. 
LIVORNO (3-5-2): Mazzoni 6,5; Di Gennaro 6, Dainelli 6, Bogdan 6,5; Pedrelli 6,5 (22’ st Maicon 6), Agazzi 6,5; Bruno 6,5, Rocca 6 (30’ st Porcino 6), Gasbarro 6 (25’ st Giannetti 7); Raicevic 7, Murilo 6,5 A disp.: Romboli, Lima, Marie-Sainte, Luci,  Iapichino, Gonnelli, Gemmi, Canessa. All.: Breda 7.
ARBITRO: Piccinini di Forlì 6. (Assistenti Schirru di Nichelino e Gagliardini di Arezzo; quarto ufficiale Angelucci di Foligno). 
NOTE: ammoniti 9’ Pasciuti, 22’ Di Gennaro. Totale spettatori 1645 (paganti 742, incasso 6304,90;  abbonati 903, quota gara 6585,02) Recupero 2’, 5’.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Incidente tra due furgoni in piena notte, due morti in Autosole

  • Cronaca

    Pagano due volte per lo stesso intervento, denunciato il responsabile di una clinica dentistica

  • Cronaca

    Rapina a mano armata alla Coop, tre banditi scappano con l'incasso

  • Cronaca

    Ciclista investito e ucciso da un'auto sulle colline di Marano

I più letti della settimana

  • Tragedia in largo Montecassino, donna e bambino precipitano dal decimo piano

  • Ciclista investito e ucciso da un'auto sulle colline di Marano

  • Cake Star di Real Time fa tappa a Modena per scoprire le migliori pasticcerie della città

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Auto fuori strada, morto un 44enne. Bloccata la Modena-Sassuolo

  • Incidente in Autosole, un morto e un ferito a San Donnino

Torna su
ModenaToday è in caricamento