Allo stadio di San Prospero partita tra la Nazionale calcio amputati e Wam Group

A San Prospero sabato 7 dicembre, alle ore 15, allo stadio Seidenari di via  Chiletti si svolge un torneo che vede protagonista la Nazionale italiana  calcio amputati che affronterà  la squadra aziendale della Wam group; l'incontro, in programma alle 16,30, sarà preceduto dalla partita alla quale partecipano i giovani della scuola della Federazione sport paralimpici (Fispes) ed i figli dei dipendenti della stessa azienda.  
«Abbiamo accolto con entusiasmo - sottolinea il vice sindaco di San Prospero  Matteo Borghi - la richiesta dell'azienda Wam per organizzare questa manifestazione. Lo scopo della giornata è quello di sensibilizzare gli  appassionati e gli atleti delle società sportive alle attività  promosse dalla Fispes».

Durante l'incontro è previsto l'intrattenimento musicale con Radio Pico e funzionerà un'area giochi per bambini.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La Nazionale calcio amputati nasce dall'impegno di Francesco Messori, ragazzo nato senza una gamba, che nel 2012 costituisce una squadra di persone amputate con la passione per il calcio, provenienti da tutta Italia. La prima amichevole internazionale della Nazionale è stata disputata in Francia nell'aprile del 2013 e da allora la squadra ha partecipato a diversi tornei tra cui spiccano i mondiali 2014 e 2018 e l'europeo del 2017.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Contagio, 7 positivi a Modena. Si tratta di due focolai famigliari

  • Contagio. Tre ricoveri a Modena, uno in Terapia Intensiva

  • Frontale nelle campagne di Soliera, muore un ragazzo di 20 anni

  • Contagio. Nel modenese 5 casi, di cui uno ricoverato in ospedale

  • Contagio, 7 casi nel modenese. Uno è in ospedale

  • Forno rumoroso in centro storico, sequestrati i locali per la produzione

Torna su
ModenaToday è in caricamento