Lecce-Carpi, probabili formazioni | Biancorossi contro tutto e tutti. A Lecce serve l'impresa

In Salento contro i giallorossi alla ricerca della serie A diretta Castori fa professione di fede: “E’ difficile, ma crediamo nel risultato, non abbiamo alternative”

A meno cinque dai play-out non si possono fare conti, guardare in faccia all’avversario e subire l’ambiente. C’è solo da far punti per restare agganciati all’ultimo vagone del treno salvezza. Come e dove non importa. La “mission” del Carpi a Lecce (sabato, ore 15) se non è “impossible” poco ci manca. Contro i giallorossi di Liverani, che al “via del Mare” vincono da sette gare di fila, servirà come minimo sindacale una prestazione perfetta, sperando in una giornata meno fortunata degli avversari, maggiormente qualitativi, anche a dispetto delle assenze per squalifica del portiere Vigorito e del bomber La Mantia.  Il passato aiuta, anche se non torna più. Nessuno ha dimenticato quel 16 giugno 2013, quell’1-1 e quella punizione di Kabine che filtrò in mezzo alla barriera e finì in porta, decretando la clamorosa promozione del Carpi in serie B a spese dei favoritissimi salentini. Il Lecce ha impiegato altri cinque anni per ritornare tra i cadetti, e nel frattempo i biancorossi si sono permessi addirittura il lusso di fare un giro in serie A.  

Castori e Liverani hanno parlato ad ora di pranzo. Il tecnico biancorosso ha definito il collega “il miglior tecnico della B, sottolineato le intuibili difficoltà del match, pur nell’ovvia volontà “di cercare il risultato”. L’allenatore leccese mette in guardia i suoi e l’ambiente dalla “scivolosità” del match: “I testacoda sembrano gare dall’esito scontato. Ma non è così. Il Carpi non ci permetterà di arrivare facilmente al risultato, ci vorrà una gara di attenzione, in particolare alle loro ripartenze”.

Castori non avrà a disposizione Mustacchio, assente dell’ultima ora per un colpo ricevuto nella rifinitura di Soliera poco prima della partenza. “C’è la consapevolezza dell’importanza della partita” – ha detto il mister di San Severino Marche in conferenza – “Dobbiamo avere fiducia in noi stessi, credere in quello che facciamo e lottare in ogni partita delle sei che restano, non c’è alternativa. Bisogna crederci fino all’ultima partita e cercare di fare punti anche in un campo difficile come quello di Lecce. Purtroppo la stagione è probabilmente finita per Jelenic che si è operato ieri al menisco e anche Di Noia ha un problema che lo terrà fuori a lungo. Non ci saranno Poli e Cissè, che contiamo di recuperare per la partita contro il Pescara. Rizzo dovrebbe aggregarsi al gruppo la settimana prossima, mentre Saric ha la pubalgia. All’andata, contro il Lecce, abbiamo fatto un’ottima gara, non meritavamo di perdere e siamo stati puniti nell’unica occasione lasciata agli avversari. Il Lecce gioca insieme da due anni, viaggia con il vento in poppa perchè è secondo. Inoltre ha un allenatore tra i migliori in circolazione come Liverani, che due anni fa ha salvato la Ternana in B e poi ha riportato il Lecce in questa categoria dopo tanti anni. Noi siamo in ottima condizione e in un buon momento, dobbiamo essere aggressivi e cercare di non farli avvicinare alla nostra area”.

ANTEPRIMA E PROBABILI FORMAZIONI
LECCE (4-3-1-2):
Bleve; Meccariello, Lucioni,  Riccardi, Venuti; Petriccione, Tachtsidis, Tabanelli; Mancosu; Falco, Palombi. A disp.: Milli, Arrigoni, Di Matteo, Cosenza, Marino, Majer, Tumminello, Haje. Saraniti, Felici. All.: Liverani.  
CARPI (4-4-1-1): Piscitelli; Pachonik, Sabbione, Kresic, Rolando; Concas, Coulibaly, Pasciuti, Piscitella; Crociata; Arrighini. A disp.: Serraiocco, Sambo; Suagher, Marcjanik, Buongiorno, Pezzi,  Vitale, Romairone, Vano, Marsura. All.: Castori. 
ARBITRO: Piscopo di Imperia (Vecchi/Affatato; Gariglio).

Segui la tua squadra in diretta streaming su DAZN.
Il primo mese è GRATIS!

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Giovane accoltellato alla fermata dell'autobus, aggressore inseguito e arrestato dalla Polizia

  • Attualità

    Tornano a crescere dopo anni i residenti della provincia di Modena. Gli stranieri sono il 13,2%

  • Cronaca

    Spacciatore in manette, cliente inseguito dai carabinieri per chilometri e arrestato

  • Cronaca

    Verifiche in due negozi etnici, multe dei Nas per scarsa igiene

I più letti della settimana

  • Donna investita sulle strisce in via Divisione Acqui, è gravissima

  • Entra di corsa in un'azienda e si getta dal balcone, gravissimo un 37enne

  • Chiudono i negozi Emmezeta, preoccupazione per le dipendenti a Campogalliano

  • Inalca amplia lo stabilimento e apre un grande spaccio aziendale a Castelvetro

  • Promozione di materassi nei centri commerciali, attenzione ai venditori "d'assalto"

  • L'auto finisce contro il guardrail e prende fuoco, famiglia ferita sul Canaletto

Torna su
ModenaToday è in caricamento