Chikungunya, ci si attiva anche a Carpi. Negativo il caso di Castelfranco

Aumentano esponenzialmente le segnalazioni in provincia. Il Comune di Carpi ha subito attivato le procedure precauzionali previste in questi casi, mentre quello di Castelfranco le ha sopsese proprio oggi

Mentre a Modena città il sospetto di contagio da chikungunya è stato trasformato in una conferma della presenza di virus Zika, l’Azienda USL ha riscontrato nella giornata di oggi un altro caso sospetto di febbre virale in un cittadino carpigiano. L'Azienda Usl ricorda che la malattia è generalmente a decorso benigno, non è pericolosa per l'adulto e si manifesta di solito con febbre alta e dolori muscolari. L'infezione si può trasmettere tramite la puntura di zanzare ‘tigri’ infette.

Secondo la prassi il Comune in collaborazione con la Azienda Usl si è attivato per organizzare tempestivamente i trattamenti nei luoghi di residenza della persona che ha contratto il virus. Come da protocollo regionale l’ente locale si è da subito mosso per avvisare la cittadinanza e, per predisporre le attività di disinfestazione con prodotti insetticidi le aree verdi comprese nel raggio di 100 metri dall’abitazione della persona colpita e dal suo luogo di lavoro: la prima è ubicata a Migliarina, il secondo nel centro storico della città. Salvo revoca dell’emergenza qualora il caso non fosse confermato gli interventi in area pubblica saranno effettuati a partire da questa notte e proseguiranno per le due notti successive, mentre quelli nelle aree private inizieranno domani, sabato 14, nella mattinata. I cittadini della zona interessata al trattamento, e solo loro, riceveranno specifico avviso consegnato da addetti del Comune o da volontari della Protezione Civile.

E' invece negativo l’esito degli esami condotti sul sospetto caso di virus chikungunya rilevato nei giorni scorsi a Castelfranco Emilia. Le analisi di laboratorio, infatti, escludono la presenza del virus trasmesso attraverso la puntura della cosiddetta zanzara tigre. L'Amministrazione Comunale ha quindi revocato l’ordinanza e sospeso i trattamenti straordinari di disinfestazione che nella serata di ieri hanno riguardato un’importante area della città.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro alle porte di Pavullo, muore in auto un ragazzo di 19 anni

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Pesanti tagli per Unicredit, "A rischio una ventina di filiali tra Modena e Reggio"

  • Manovre scorrette alla guida, parte la campagna di controlli della Municipale

  • Lite e coltellata a scuola fra due studenti. Intervengono i carabinieri

  • Si ribalta un camion che trasporta bombole, chiuse l'Autosole e la complanare

Torna su
ModenaToday è in caricamento