Più salute e meno ospedali, dibattito sulla sanità del futuro

Oggi e domani a Modena si tiene un importante convegno che approfondisce i macrotemi della sanità pubblica. Sarà presentata anche un'indagine sul rapporto medico-cittadino in provincia. E si toccheranno i problemi cruciali dell'invecchiamento della popolazione e dei cambiamenti climatici

Quale rapporto intercorre oggi tra i concetti di salute e sanità? È produttiva la scelta di investire massicciamente in sanità valorizzando in maniera minore l’aspetto della salute, soprattutto in momenti storici come quello attuale, dove forzatamente ci si deve misurare con ridimensionamenti agli stanziamenti? Stiamo facendo il possibile per promuovere il ruolo della prevenzione primaria?

Questi alcuni dei quesiti che toccano da vicino un tema essenziale per le società contemporanee ai quali l’Associazione Health21 si prefigge di dare risposta nel convegno “Costruire salute per non costruire ospedali” che si svolgerà l’8 e il 9 aprile presso il Palazzo Ducale di Modena, sede dell’Accademia Militare.

In una due giorni di lavori molto serrati verranno sondati tutti i mondi che “producono” salute e sanità al giorno d’oggi a testimonianza di un approccio integrato e omnicomprensivo che parte da un assunto fondamentale: la sanità pubblica è un bene collettivo, prezioso e da tutelare, ma non essendo inesauribile, necessita di un impegno diffuso e partecipato da parte di tutti per essere i primi responsabili della nostra salute.

Tre le sessioni di lavoro che seguiranno i saluti istituzionali degli enti patrocinatori (Regione Emilia Romagna, Comune di Modena, UNIMORE, Arpae, AUSL di Modena e Policlinico di Modena) e l’introduzione al convegno del direttore generale dell’Ausl di Modena Massimo Annicchiarico. Nella prima tornata di interventi, moderati da Antonio Battistini, Generale Medico Direttore del Centro studi e ricerche della sanità Militare, si affronterà il tema della sanità fuori dall’ospedale: il ruolo della medicina territoriale in una società complessa che invecchia. In tale sessione verranno presentati ufficialmente i dati di una rilevazione demoscopica relativi alla percezione della relazione medico-cittadino in provincia di Modena. Un’indagine che ha coinvolto 400 persone e che ha confermato come Modena sia ben al di sopra degli standard nazionali nel settore sanitario, ma dove permangono le richieste per un migliore e più moderno servizio di assistenza che parifichi le varie zone di uno stesso territorio.

I lavori della giornata di venerdì 8 aprile saranno chiusi dall’intervento dell’Assessore alle politiche per la salute della Regione Emilia-Romagna Sergio Venturi. Nella mattinata di Sabato le due rimanenti sessioni: alle ore 9 Ercole De Masi, Presidente dell’Associazione italiana Prevenzione, modererà la sessione “Alleati per costruire salute” e a seguire la giornalista Ivana D’Imporzano modererà l’incontro “Educare alla salute: chi costruisce salute” al quale parteciperanno i rappresentanti di tutte le realtà di volontariato che quotidianamente sul territorio promuovono prevenzione e stili di vita salutari con l’aggiunta di importanti testimonianze del mondo imprenditoriale, della scuola e delle grandi filiere alimentari.

Una nutrita serie di relatori per una miriade di argomenti trattati, a testimonianza di un approccio sistemico che trascende il mondo strettamente sanitario e che si rivolge in primis al cittadino consapevole non solo perché egli è l’artefice della propria salute, ma soprattutto in quanto protagonista assoluto nelle scelte future delle nostre comunità.

Solo con un approccio innovativo e partecipato si potranno sostenere problematiche nuove e complesse quali, ad esempio, il tema del progressivo invecchiamento della popolazione, della sedentarietà dei bambini, dei fenomeni migratori in drammatico aumento e dei sempre più ricorrenti problemi climatici e ambientali. Temi fondamentali che impongono sfide enormi ad un sistema sanitario che è chiamato a rispondere coniugando sostenibilità e solidarietà.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Patente a punti. Come fare controllo e verifica del saldo

  • Meteo | Nevicate fino a quote basse, in arrivo la nuova perturbazione

  • Trova un portafogli al Novi Sad e lo restituisce, ricompensata con una cesta natalizia

  • Svaligiato un agriturismo a Nonantola, le attrezzatture ritrovate in vendita in un negozio di Castelnuovo

  • Furto in casa a Vignola, setacciati i "compro oro" e denunciata una ragazza

  • Meteo | Un venerdì difficile tra pioggia, neve e rischio gelicidio

Torna su
ModenaToday è in caricamento