Inverte le etichette dei prodotti per pagare meno, denunciato all'Extracoop

Un 58enne è stato deferito dalla Polizia. Aveva scambiato i codici a barre per risparmiare sull'acquisto di un paio di occhiali da sole

Gli agenti delle forze dell'ordine chiamati ad intervenire presso i centri commerciali solitamente si trovano di fronte ai classici casi di taccheggio, che possono essere ingegnosi ed elaborati, ma restano pur sempre banali furti. E' andata invece diversamente ieri, quando i poliziotti della Volante si sono trovati di fronte ad un singolare caso di truffa.  

Gli agenti sono stati inviati presso il supermercato Extracoop del Grandemilia, dove un uomo era stato fermato dal personale dopo essere stato osservato a distanza mentre armeggiava con alcuni occhiali da sole in esposizione. Il 58enne era infatti intento a scambiare le etichette con il codice a barre di due paia di occhiali di marca Ray-Ban: il suo intento era quello di comprare il paio più costoso presentandolo alla cassa con l'etichetta dell'altro, stratagemma che gli avrebbe fatto risparmiare 80 euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'uomo è stato, come detto, denunciato per truffa e la merce è stata restituita al responsabile dell’esercizio commerciale. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiude anche la Cornetteria: "Queste regole impediscono di lavorare"

  • Coronavirus, tornano a crescere i casi in regione. "Stiamo testando gli asintomatici"

  • Contagio, due nuovi casi a Carpi e Castelvetro. Deceduta una 54enne

  • Cosa fare a Modena e provincia: 10 idee per il weekend

  • Contagio, ancora due positivi nel modenese. Ennesimo decesso in Appennino

  • Covid-19 e fase acuta: a Modena il primo intervento di riparazione del tessuto polmonare

Torna su
ModenaToday è in caricamento