Emilia-Romagna raccontata in duecento francobolli emessi in Europa

Il volume, curato da Alessandro Fabbri e frutto della collaborazione tra il Circolo filatelico ferrarese e l'Assemblea legislativa, raccoglie oltre 200 francobolli con riferimento alla regione, che spaziano dalla storia alla cultura, dallo sport alla musica

Olandesi e tedeschi amano il rombo dei motori di Ferrari e Maserati. Giuseppe Verdi, l’immancabile Guglielmo Marconi e il bolognese Giosuè Carducci la fanno da padrona in quelli dell’est (pre e post caduta del Muro di Berlino). Ma le vere “chicche” sono Marco Palmezzano, Bernardino Zaganelli, Giovanni Paolo Panini e Vincenzo Valdati: personalità quasi (colpevolmente) sconosciute in patria, ma che hanno dato lustro alla via Emilia in tutto il Vecchio Continente.

Dopo il successo di “Emilia-Romagna. Una Regione con i dentelli” che ha raccontato la storia della nostra regione attraverso i francobolli emessi dall’Unità d’Italia a oggi, la collaborazione tra il Circolo Filatelico Ferrarese e l’Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna ha prodotto una nuova pubblicazione: “Emilia-Romagna. Una Regione fra i dentelli europei”. Grazie al certosino lavoro di Alessandro Fabbri del Circolo Filatelico Ferrarese, il volume raccoglie tutti i francobolli emessi in Europa con riferimento diretto o indiretto alla regione Emilia-Romagna: oltre 200 francobolli che spaziano dalla storia alla cultura, dallo sport alla musica, emessi dalle amministrazioni postali di tutto il Vecchio Continente.

“Mi sono divertito a realizzare questi due volumi: un excursus filatelico sull’Emilia-Romagna attraverso le pagine dei principali cataloghi filatelici italiani ed europei”, spiega Fabbri che sottolinea come “la nostra regione ha un ruolo da protagonista nella storia della filatelia e finalmente, grazie alla collaborazione con l’Assemblea legislativa regionale, è possibile farlo emergere in modo evidente”.

“Documentare la storia della nostra terra è uno dei compiti delle istituzioni, siamo grati al dottor Fabbri e al Circolo Filatelico Ferrarese per il loro impegno volontario per non disperdere il valore di affetto e di attenzione che, anche attraverso i francobolli italiani ed europei, è sempre stato dimostrato all’Emilia-Romagna”, spiega Simonetta Saliera, Presidente dell’Assemblea legislativa regionale.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Salta la cassa con una tv sotto braccio, stroncata sul nascere l'impresa impossibile di un 31enne

  • L'ex compagno di classe saluta la sua ragazza, lui lo colpisce con una testata

  • Cena aziendale degenera, minaccia il collega armato di coltello e forchettone

  • Truffa del CD-rom, incastrato un 45enne dopo sette colpi in città

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Si affrontano in strada per una donna "contesa", feriti e denunciati

Torna su
ModenaToday è in caricamento