"Eroi del quotidiano", premiati i Carabinieri intervenuti a difesa delle persone fragili

Questa mattina il Prefetto di Modena ha incontrato i militari che si sono distinti in particolari occasioni nel corso dell'anno. Un riconoscimento anche per l'operazione "Penelope" a tutela dell'ambiente

Ma la giornata di festa della Virgo Fidelis, patrona dell'Arma dei Carabinieri, si è aperta con un momento importante presso il palazzo della Prefettura, dove il Prefetto Maria Patrizia Paba ha ricevuto il comandante Provinciale Marco Pucciatti e il comandante dei Carabiieri Forestali Matteo D'Augello. Insieme ai due ufficiali erano presenti alcuni militari che si sono distinti in operazioni particolari durante il corso dell'anno, cui il Prefetto ha voluto tributare un omaggio.

Si tratta di interventi svolti in circostanze molto delicate, a sostegno di persone fragili e in difficoltà, che hanno testimoniato una particolare sensibilità dei militari impegnati sul campo e nella centrale operativa. Il mar. Cristian Cadalà e l'app. sc. Michele Introna sono stati premiati per l'intervento che ha permesso di salvare la vita di un uomo che lo scorso settembre aveva cercato di togliersi la vita nel proprio appartamento a Formigine: dopo aver sfondato la porta di casa i due militari hanno tamponato le ferite e permesso il successivo intervento del 118. 

L'app. sc. Massimiliano Tona e l'app. Michele Mastroianni sono invece stati i protagonisti del salvataggio di una donna senza fissa dimora che si era arrampicata a metà agosto su un ponte a traliccio, in corrispondenza della stazione ferroviaria di Castelfranco Emilia. I due colleghi erano riusciti a farla desistere dal proposito di buttarsi e l'avevano riaccompagnata a terra incolume. Analogamente, il brig. ca. Giovanni Gambino del Radiomobile di Carpi, ad inizio febbraio era riuscito a salvare una donna che dopo aver parcheggiato l'auto in via Remesina si era stesa sui binari attendendo fatalmente il treno.

Premiata anche l'operazione condotta a Montecreto lo scorso agosto dal personale della Stazione di Sestola. In quella circostanza i carabinieri erano riusciti ad arrestare una bandante di origine Polacca che stava per lasciare il paese dopo aver rubato oltre 18.000 euro alla sua assistita, una anziana di 80 anni che aveva accudito per qualche tempo. Tutto il contante era stato restituito alla legittima proprietaria.

Un riconoscimento è andato anche al mar. ord. Alfonso Moltalbano, per il suo ruolo di negoziatore in un delicatissimo intervento effettuato il 24 settembre a Prignano s/S anche con il supporto della Squadra per le Operazioni Speciali. Montalbano ha infatti giocato un ruolo fondamentale per far desistere dai peggiori intenti violenti una donna che non accettava la separazione dalla figlia che i servizi sociali avrebbero dovuto prendere in carico. Un pomeriggio di altissima tensione nell'appartamento di via Nuova che si era concluso senza conseguenze grazie alla grande professionalità degli specialisti coinvolti.

Insieme ai suoi colleghi uomini è stata premiata anche il magg. Laura Guerrini, comandante del Nucleo Investigativo della Forestale di Modena, che nel corso di quasi due anni di indagini ha contribuito a portare a termine l'operazione "Penelope", un'inchiesta nata a Pavullo che ha consentito di sequestrare tonnellate e tonnellate di rifiuti tessili stoccati in modo illegale in tutto il centro-nord Italia. Una operazione che ha rappresentato un valore aggiunto a difesa dell'ambiente, altro aspetto cruciale per la contemporaneità che il Prefetto ha voluto rimarcare.

IL VIDEO | Il commento del Prefetto Paba

Il Prefetto ha manifestato ai militari "apprezzamento e compiacimento per la professionalità dimostrata in occasione degli interventi che li hanno visti coinvolti, sia a nella tutela di categorie fragili, sia nel salvataggio di persone che avevano deciso di por fine alla loro vita, sia in difesa dell’ambiente". Nella circostanza il Prefetto ha sottolineando la vicinanza dell’Arma dei Carabinieri, come delle altre Forze dell’Ordine, alla popolazione. Il col. Pucciatti ha donato al Prefetto una calcografia raffigurante la Virgo Fidelis.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L’Italia ha la sua Miss Curvyssima 2019, incoronata a Vignola Deborah Spada

  • Meteo | Nevicate fino a quote basse, in arrivo la nuova perturbazione

  • Trova un portafogli al Novi Sad e lo restituisce, ricompensata con una cesta natalizia

  • Svaligiato un agriturismo a Nonantola, le attrezzatture ritrovate in vendita in un negozio di Castelnuovo

  • Meteo | Un venerdì difficile tra pioggia, neve e rischio gelicidio

  • La Polizia gli sequestra l'auto, lui entra di notte nel deposito e la riprende. Denunciato

Torna su
ModenaToday è in caricamento