Piante per decorare casa in primavera

La primavera è il periodo dell’anno in cui la natura fiorisce e la casa si riempie di colori e profumi. Perché non prendersi cura di una bella pianta per ravvivare le stanza dell’appartamento? Ecco alcuni esempi per dare un nuovo look all’abitazione

Fiori e piante: si pensa subito a questo quando inizia la primavera. Per ammirare queste meraviglie della natura non c’è bisogno di allontanarsi troppo da casa.

Per chi non ha un giardino o un balcone ampio le piante da interno o i giardini verticali, sono la soluzione giusta per riempire casa di colori e profumi. Primule, margherite e azalee, sono grandi classici che non possono mancare e non smettono mai di essere un piacere per gli occhi.

Per chi ha il pollice verde ma non solo, vi suggeriamo alcune piante che di sicuro diventeranno il vostro orgoglio e arricchiranno ogni ambiente.

Primula obconica

Simbolo di speranza, rinascita, amicizia e giovinezza, la primula viene usata soprattutto per scopi ornamentali, è perfetta da regalare alle persone care per augurare fortuna. La pianta caratterizzata da colori caldi è impiegata anche nella medicina omeopatica per la cura di malattie cutanee come eczema, orticaria e irritazioni. Ideale in l’appartamento preferisce luoghi luminosi ma non il sole diretto. Amante del terreno umido non vuole la siccità quindi meglio innaffiarla regolarmente da settembre ad ottobre, quando è in piena fioritura, mentre bisogna lasciarla all’asciutto in estate quando entra in riposo vegetativo. Il set formato da tre piante di diverso colore, è ideale per dare un tocco d’allegria ad ogni stanza.

Margherita perenne

La margherita è una pianta che ha bisogno di poche cure. Nel linguaggio dei fiori è simbolo di purezza, innocenza e amore fedele. Inoltre, spesso viene regalata alle neo mamme come segno di felicità. Coltivata spesso a scopo ornamentale, ha il massimo della fioritura tra maggio e settembre. Ideale da avere nei luoghi luminosi della casa, meglio non posizionarla vicino alle finestre perché non ama il vento e il freddo rigido dell’inverno. Da innaffiare quando il terreno è totalmente asciutto, il kit formato da tre piante disponibile in diverse tinte, è la scelta giusta per riempire di colore l’ambiente con l’arrivo della primavera.

Azalea

L’azalea oltre a riempire casa di colori e profumi è la pianta ideale per depurare l’aria e assorbire prodotti tossici come vernici dei mobili o detersivi. Caratterizzata da fiori grandi e di diverse tonalità, è il simbolo della speranza, della fortuna e della femminilità. Perfetta per l’esterno, questa pianta può essere anche sistemata all’interno dell’appartamento, non dovete fare altro che metterla in una zona soleggiata o semiombrosa. Da innaffiare giornalmente con acqua piovana o distillata, meglio potarla quando termina la fioritura per favorire una crescita armoniosa dei rami.

Ornitogallo

L’ornitogallo deve il suo nome alla sua particolare forma. Infatti, quando è chiusa somiglia alla cresta di gallo. Conosciuta anche come Stella di Betlemme nel linguaggio dei fiori ha il significato di riconciliazione. Fiorisce in primavera inoltrata tra maggio-giugno è caratterizzata da colori accesi come l’arancione, che regala un tocco in più all’ambiente. Amante dei luoghi soleggiati o semiombrosi, meglio metterla al riparo dai venti freddi. L’ornitogallo non ha bisogno di molte cure, basta innaffiarla ogni due settimane o quando il terreno è completamente asciutto. La pianta è completata da un elegante vaso in ceramica fumè che si adatta ad ogni ambiente.

Kalanchoe

La Kalanchoe è una pianta ornamentale amata per i suoi fiori colorati. Conosciuta anche come pianta del sorriso, è simbolo dell’allegria e dell’ottimismo, ma è anche una pianta di buon augurio. Usata soprattutto a scopo ornamentale ha un utilizzo nel campo della cosmetica perché il gel delle foglie viene usato per creme e cosmetici, perfetti per dare tonicità alla pelle. I fiori, di forma stellare, possono essere di diversi colori come bianco, giallo, rosa, salmone, arancio pallido, rosso, porpora e anche in varie sfumature. Da posizionare in un luogo soleggiato della stanza, va innaffiata una volta alla settimana d’estate e ogni 20 giorni d’inverno. Il vaso dallo stile contemporaneo permette di adattarsi ad una stanza dal look moderno.“

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Natale 2020: idee e colori di tendenza per addobbare l'albero secondo il tuo stile

  • Inquinamento in casa: consigli e rimedi per un ambiente sano

  • Progettare e realizzare una cabina armadio: tutti i consigli

Torna su
ModenaToday è in caricamento