rotate-mobile
Venerdì, 22 Settembre 2023
Dalla Rete Montefiorino / Via Calcinara, 15

Attività paranormale, il castello di Gusciola al centro di un'indagine del team di Epas

Un gruppo con attrezzatura d'avangurdia scandaglierà lo storico edificio che ospita la Locanda, alla ricerca di anomalie "spettrali"

Una minuziosa indagine sul campo, per confrontarsi con le leggende e le voci di presunti fenomeni paranormali che circondano la struttura. E' quanto accadrà il prossimo 9 febbraio a Montefiorino, più precisamente presso il castello di Gusciola, gestito dall'"oste" Aberto Bazzani. Ad annunciarlo è l'Epas, European Paranormal Activity Society, con la sua sezione di Piacenza

Indagine, dunque, mirata a rilevare eventuali tracce di presenze anomale e condotta con l’ausilio di strumentazioni tecniche adattate allo scopo: fotocamere modificate per catturare immagini ultraviolette e a infrarossi, telecamere con visione notturna ultrasensibile, registratori audio digitali e griglie laser.

All'indagine parteciperà la sezione piacentina dell'istituto Nazionale di Studio e Ricerca dei Fenomeni Paranormali Team operativo E.P.A.S costituito dal presidente Marcello Chichinato, Rocco Americo, fonico e ricercatore, Marco Delli Bergoli fotoreporter e ricercatore, Federico Paolo Gazzola ricercatore storico e laureato in Archeologia e religioni Antiche e due cineoperatori del gruppo, Alessandro Ferronato addetto alle strumentazioni. Inoltre sarà il modo per testare sul campo tre neo-membri che insieme al fonico in qualità di Presidente costituiranno la futura Sezione di Modena e Bologna dell'Associazione.

L'Epas e la relativa sezione di Piacenza sono un gruppo di Ricerca del mistero a 360°, di rivalutazione storico culturale di luoghi e leggende, che rispetta e rivaluta attraverso il suo lavoro dal punto di vista storico culturale e artistico tutte le strutture e località nazionali e internazionali, che costituiscono un tesoro prezioso per gli occhi e per il cuore che il passato ci ha donato. Spiegano i diretti interessati: "Tentiamo anche di sfatare quel velo di ignoranza e falsità sull’ignoto e sul Paranormale che spesso accompagna questi termini, non siamo ghost hunter, ghost busters, esoteristi o occultisti, ma ricercatori che con serietà e professionalità condividono una passione".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attività paranormale, il castello di Gusciola al centro di un'indagine del team di Epas

ModenaToday è in caricamento