rotate-mobile
Venerdì, 12 Agosto 2022
Elezioni Politiche 2013 Mirandola

"Elezioni politiche, terremotati e disoccupati nei seggi"

Appello de La Destra e Fli alla Commissione Elettorale in vista delle prossime elezioni: "Bisogna favorire chi è in difficoltà non i soliti amici di partito"

Per le prossime elezioni i posti di segretari e presidenti di seggio ai disoccupati e non ai soliti amichetti. La Destra e Fli non hanno dubbi. Anzi La Destra modenese punta a coinvolgere tutti quelli che causa terremoto sono senza lavoro e quindi in disagio economico. Una piccola cifra potrebbe comunque far comodo e dare fiducia: “queste persone potrebbero avere una piccola entrata, anziché, come spesso accade, offrire quei posti ai soliti noti amici di partito”.

Un'idea che riavvicinerebbe alla politica “quelle persone ormai deluse a causa del palese disinteresse di questo governo o peggio ancora dagli amministratori regionali e locali, che come avvoltoi fanno annunci incredibili riempendo di vane speranze le persone (poche) ancora disposte a credergli”.

Per Fli di Maranello bisogna scegliere tra disoccupati e studenti: “ coloro che sono da mesi o addirittura anni senza un lavoro fisso e sopravvivono grazie alle sussistenze sociali e a quelle della propria famiglia,non rinunceranno di certo ad un contributo monetario. Sappiamo bene che parliamo di cifre attorno ai 140€,sicuramente non esorbitanti ,ma comunque un'ottima occasione per sentirsi utile,e per i giovani un interessante esperienza civica”. Adesso spetta alla Commissione Elettorale rispondere a questi appelli.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Elezioni politiche, terremotati e disoccupati nei seggi"

ModenaToday è in caricamento