rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024
Politica Formigine

Elezioni Formigine, tre nomi per il candidato Pd: in corsa Ghinelli, Parenti e Sarracino

Il Partito Democratico ora incontrerà le forze alleate per discutere i nomi e sperare di arrivare ad una candidatura univoca e unitaria

Nella serata di giovedì 18 gennaio si è svolta l’assemblea degli iscritti del circolo di Formigine del Partito Democratico, per fare il punto della situazione sulla campagna elettorale, presentare i candidati alla carica di Sindaco, usciti al termine delle consultazioni, e lanciare il tavolo per la definizione del programma elettorale.

A Formigine, quarto comune della provincia, il percorso è ancora in fase di definizione e presenta diverse incertezze. Il metodo adottato è stato quello di creare una rosa di nomi di possibili candidati iscritti al PD, con cui presentarsi alle liste alleate per trovare una convergenza: solo in mancanza di sintesi finale si sarebbe ricorso alle primarie di coalizione.

"Dopo aver lanciato il programma elettorale con le indicazioni delle modalità di lavoro e l’accettazione del ruolo di coordinatore del tavolo di programma da parte di Nicola Benassi, l’assemblea, partecipata e attiva, ha visto la rinuncia al ruolo di candidato Sindaco da parte di Andrea Corradini, per motivi personali, e la conferma della disponibilità dei candidati Pietro Ghinelli, Elisa Parenti e Simona Sarracino, mediante la loro presentazione all’assemblea stessa e l’apertura della discussione su programma e candidati", ha spiegato il Segretario del PD di Formigine, Luca Malagoli.

"Il tema programma ha stimolato diversi interventi, da cui sono emerse le prime indicazioni relative alle attuali difficoltà sociali e produttive, base per impostare il lavoro di dettaglio previsto per i prossimi mesi, in continuità con quanto fatto fino ad ora, nel solco di una politica di centro sinistra capace di tenere assieme l’attenzione a tutte le situazioni problematiche con il mantenimento di un tenore di vita dignitoso per tutti; la conferma dell’alto livello di investimenti nei servizi alla persona;l’importanza di avere un settore produttivo efficace con sempre maggiore attenzione al rispetto dell’ambiente; in contrasto con una politica nazionale diretta in verso contrario - conclude Malagoli - Il tema candidati ha tratteggiato la figura del prossimo candidato Sindaco mettendo assieme competenza e capacità di ascolto di tutte le forze politiche afferenti, a vario titolo, al centro sinistra, con una figura che sia giovane e donna, per confermare una tendenza evidente e apprezzata nel nostro Comune".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni Formigine, tre nomi per il candidato Pd: in corsa Ghinelli, Parenti e Sarracino

ModenaToday è in caricamento