Appennino: partono le manutenzioni stradali per un valore di 2 milioni di euro

Cominceranno dalla zona di Frassinoro le manutenzioni alla rete stradale della Provincia. Per consentire i lavori saranno istituiti temporaneamente sensi unici

E' partito dall'Appennino, in particolare dalla zona di Frassinoro, il programma delle manutenzioni  stradali lungo la rete provinciale che prevede un investimento complessivo, da parte della Provincia, di oltre tre milioni e 400 mila euro di cui oltre due milioni saranno impiegati sulle strade di montagna.

In questi giorni il cantiere mobile sta lavorando su alcuni tratti degradati lungo la provinciale 32 e sulla provinciale 35 di Fontanaluccia, prima spostarsi, sempre nella zona di Frassinoro, sulla provinciale 38 di Civago, dove attualmente è interdetto il transito ai mezzi a due ruote per motivi di sicurezza a causa delle condizioni del manto stradale, e nella zona di Palagano e Prignano; dalla prossima settimana, inoltre, partiranno analoghi interventi praticamente su tutte le altre strade provinciali dell'Appennino modenese, nelle zona di collina e in pianura.

Tipi di interventi

I lavori prevedono la fresatura della pavimentazione e il rifacimento del manto stradale, mediante l’impiego di conglomerato bituminoso e in alcuni tratti la sistemazione delle barriere guard rail. 

“La manutenzione stradale-  afferma il presidente della Provincia Gian Domenico Tomei-  rappresenta una priorità soprattutto in questa fase di ripresa dove occorre garantire una mobilità sicura lungo una rete provinciale che è strategica per lo sviluppo dei territori, in modo particolare in montagna. Con questi lavori - aggiunge Tomei – ripristiniamo le condizioni di massima sicurezza e miglioriamo la qualità del manto stradale nei tratti più degradati, ma per risolvere in modo strutturale tutte le necessità servono ulteriori risorse di cui non disponiamo, a causa dei tagli di questi ultimi anni, e che abbiamo chiesto al Governo e alla Regione”.

Per consentire i lavori, che proseguiranno per circa un mese, sarà necessario regolare temporaneamente il traffico a senso unico alternato nei tratti all'altezza del cantiere mobile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emilia-Romagna in zona gialla da domenica: Bonaccini: "No al coprifuoco natalizio"

  • Bonaccini annuncia: "Torneremo zona gialla, ma fra una settimana"

  • Nuova ordinanza regionale, riaprono i negozi di piccole e medie dimensioni

  • Coronavirus, casi stabili in regione. A Modena un nuovo picco

  • Coronavirus, scendono i casi attivi e i ricoveri in regione. Modena conferma il calo

  • Coronavirus. In regione il 13,8% dei tamponi è positivo. Modena resta la peggiore per nuovi contagi

Torna su
ModenaToday è in caricamento