rotate-mobile
Attualità

Un video no-vax con le immagini fake da Baggiovara, l'Azienda mette in campo gli avvocati

Il video in questione ha decontestualizzato un flash mob del maggio 2020 relativo alla fine della prima ondata covid, finendo per rimbalzare sui social con finalità denigratorie

ISCRIVITI AL CANALE WHATSAPP DI MODENATODAY

L’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Modena ha deciso di prendere contromisure di fronte all'ennesimo attacco no-vax.  L'azienda ha infatti dato mandato ai propri legali di intervenire per perseguire gli utenti che hanno prodotto e condiviso un video che ritrae alcuni professionisti dell’Ospedale Civile di Baggiovara. Realizzato evidentemente da attivisti no-vax e diffuso su tutti i social network, il filmato insulta il personale dell'ospedale modenese e lo accusa di ballare mentre intubavano i pazienti.

Il video in questione è una modifica e una decontestualizzazione di un flash mob realizzato dal personale dei reparti COVID dell’Ospedale Civile nel maggio del 2020 quando per la prima volta il reparto fu dichiarato COVID Free. E’ quindi falso che il personale stesse danzando mentre i pazienti erano ricoverati. Anzi, festeggiava un primo momento di tregua nella gestione della pandemia.

L’Azienda è quindi intenzionata a "perseguire gli autori del video sia per tutarle l’immagine dei propri professionisti, sia per salvaguardare la memoria di chi purtroppo non è sopravvissuto alla pandemia e per rispetto di chi ha sofferto in quegli anni terribili".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un video no-vax con le immagini fake da Baggiovara, l'Azienda mette in campo gli avvocati

ModenaToday è in caricamento