rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Attualità Formigine

Una cinquantina di dipendenti della Coop di Formigine: "Il caporalato qui non esiste"

Un nutrito gruppo di lavoratori firma una lettera per smentire le denunce fatte nelle scorse settimane da alcuni colleghi sostenuti dalla Cgil

Dalla fine di giugno il clima si è fatto più teso in Coop Alleanza 3.0, a seguito della denuncia da parte della Cgil di situazioni di forte attrito tra alcuni dipendenti e i loro superiori, accusati di atteggiamenti persecutori e offensivi. Malumore che aveva portato anche ad una manifestazione dai toni accesi davanti all'Ipercoop di Formigine, uno dei punti vendita dove si sarebbero verificati alcuni degli episodi denunciati dal sindacato, per i quali è stato poi proclamato lo stato di agitazione.

Oggi si registra un intervento che sembra invece smentire, o comunque ridimensionare le lamentele sindacali. Infatti, una cinquantina di dipendenti del negozio formiginese hanno sottoscritto un breve messaggio a favore degli altri colleghi e della cooperativa, poi trasmesso alle testate giornalistiche locali.

Nel testo si legge: "La situazione denunciata è mendace perchè non rispecchia l'ambiente e il clima nel quale viviamo in Coop Alleanza 3.0. Diventa opportuno dunque chiarire che non lavoriamo in un ambiente ostile, il caporalato citato se esiste, esiste in altre sedi (e speriamo vivamenre di no). Detto ciò, ci auguriamo che questa situazione possa risolvere al meglio".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una cinquantina di dipendenti della Coop di Formigine: "Il caporalato qui non esiste"

ModenaToday è in caricamento