A Modena esplode il “Virus della solidarietà”, il servizio accanto alla gente

Anche l’associazione Fratres di Modena è vicino ai più bisognosi in questo periodo di emergenza. Prese a domicilio, consegna farmaci e assistenza nel progetto “il virus della Solidarietà”

Se da una parte l’emergenza sanitaria non accenna a diminuire, dall’altra aumentano le azioni di sostegno ai più bisognosi che si stanno rivelando essenziali per evitare la frattura sociale.

In prima linea, fin dal primo giorno, c’è l’associazione Fratres di Modena che ha lanciato “Il virus della solidarietà”.  Il progetto consiste in servizi spesa, consegna farmaci e ricette a domicilio per essere accanto alle persone più in difficoltà in questo momento di distanziamento sociale. Un’azione coinvolgente che ha sollecitato la generosità di molte realtà imprenditoriali del territorio che hanno donato ai volontari tute di protezione.

“Il nostro ringraziamento – sottolinea il dottor Cristian Manuel Perez, direttore sanitario di Fratres – va alle aziende Canovi, Simac, 3M Service, G.F. Sicurezza, Beca Coperture, Meta Luan, Malagoli coperture, KF srl, Team Enjoy e alla famiglia Borri di Sassostorno”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emilia-Romagna verso il ritorno in zona gialla, "Ma evitiamo terza ondata"

  • Coronavirus, 2.533 nuovi positivi in regione. A Modena un nuovo picco

  • Coronavirus, si conferma il calo in regione. Ma anche oggi 50 decessi

  • Rallentano contagio e ricoveri in provincia di Modena. 11 decessi

  • Coronavirus, curva in flessione per la prima volta. Modena ancora al vertice

  • Covid. Contagi stabili in regione, ma record di decessi. Modena scende

Torna su
ModenaToday è in caricamento