Gorzano, via libera al progetto del campo da calcio sintetico

Il Centro sportivo di Gorzano avrà un nuovo campo da calcio a 7-9 in erba sintetica. Il progetto è stato elaborato e sarà finanziato dalle società sportive locali attraverso l’associazione Maranello Sport, partecipata anche dal Comune. E con la fidejussione approvata dal Consiglio comunale, l’operazione ha di fatto ottenuto il via libera: per i lavori è prevista una spesa di 190mila euro, alla quale l’amministrazione contribuirà con 50mila euro.

La stessa Maranello Sport, che poi gestirà l’impianto e la sua manutenzione, potrà ora affidare l’intervento ad una ditta specializzata. Che a sua volta realizzerà l’opera di fianco al campo a 11 già esistente, completandola con un sistema di drenaggio all’avanguardia, una nuova illuminazione a led ed aree tecniche, recinzioni, porte e panchine del tutto rinnovate. Con la possibilità di rimodulare l’area di gioco in due campi da calcio a 5 affiancati, grazie all’apposita segnaletica orizzontale e alle nuove attrezzature in dotazione.

“Questo progetto amplierà senz’altro l’offerta ai cittadini amanti dello sport e del calcio in particolare – spiega la vicesindaco Mariaelena Mililli, assessore allo Sport – perché aggiunge ai campi a 11 già presenti sul territorio un’area di gioco per squadre a 7, a 8 e a 9, che a Maranello manca. Senza dimenticare gli altri vantaggi che l’operazione porterà alla comunità: ad esempio, il fondo in erba sintetica metterà anche le squadre a 11 nella condizione di allenarsi meglio, soprattutto nella stagione più piovosa. E lo stesso concetto varrà per le squadre giovanili, che potranno anche fare attività separate in contemporanea grazie ai due campi a 5 nei quali si può facilmente riconvertire l’area di gioco. C’è inoltre l’intenzione di garantire nelle immediate vicinanze l’accesso libero ad un campetto, così come avviene attualmente”.

“Ma è anche giusto sottolineare – continua la vicensindaco Mililli – come questo progetto sia nato da un confronto mirato tra il Comune e le società sportive, che sono i soggetti più titolati e competenti per individuare le esigenze del mondo sportivo locale, proprio perché lo vivono ogni giorno e ne sono le protagoniste. Non a caso l’operazione sul piano economico è stata condotta per garantire la proprietà e la gestione pubblica degli impianti sportivi: una linea che il Comune di Maranello porta avanti da tempo con orgoglio e convinzione”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emilia-Romagna verso il ritorno in zona gialla, "Ma evitiamo terza ondata"

  • Addio a Benny, l'imprenditore dei bar modenesi

  • Carpi, presentata istanza di fallimento per la Arbos

  • Bonaccini annuncia: "Torneremo zona gialla, ma fra una settimana"

  • Nuova ordinanza regionale, riaprono i negozi di piccole e medie dimensioni

  • Coronavirus, casi stabili in regione. A Modena un nuovo picco

Torna su
ModenaToday è in caricamento