Attualità

Studentessa Unimore sceglie di "raccontare" la Commissione Covid per la sua tesi di laurea

n aula l’annuncio della presidente Paola Aime: “Valorizzare il percorso consiliare fatto di 14 incontri con 32 relatori”

Una tesi di laurea “per raccontare” l’attività della Commissione Covid: ci sarà il percorso dell’organismo consiliare, articolato in 14 incontri e con gli interventi di 32 relatori, al centro del documento di approfondimento realizzato da una studentessa di Unimore nell’ambito di un tirocinio curriculare negli uffici del Comune di Modena. Lo ha annunciato in Consiglio comunale, nella seduta di giovedì 20 maggio, la consigliera Paola Aime, presidente dell’organismo istituito l’anno scorso con l’obiettivo di sostenere l’azione dell’Amministrazione nell’affrontare la crisi sanitaria, economica e sociale legata all’emergenza pandemica da Coronavirus e alla necessità di contenerne la diffusione.

Illustrando in aula l’attività della Commissione consiliare speciale “Per ripartire dopo il Covid”, Aime, che è stata affiancata dai tre vice-presidenti Enrica Manenti, Luigia Santoro e Diego Lenzini, ha ricordato i sette temi affrontati, dall’attivazione nel giugno 2020 sino al termine delle funzioni il 31 marzo di quest’anno: sanità, mobilità, economia e lavoro, scuola, socialità e capitale sociale, cultura e prevenzione e ambiente. Gli incontri hanno ospitato gli interventi di relatori provenienti da istituzioni locali come, per esempio, Ausl, Policlinico, Amo e Camera di commercio; e realtà di carattere nazionale come Istituto superiore per la ricerca e la protezione ambientale (Ispra), Legambiente e Fondazione Fitzcarraldo. Tra le figure note che hanno partecipato alle sedute, anche lo psicoanalista Massimo Recalcati.

“Una volta concluso il percorso della Commissione – ha affermato la presidente – ci siamo chiesti come conservare e valorizzare il senso e i contenuti del ‘viaggio’ compiuto in un periodo straordinario e difficile come quello del Covid”: è stato quindi valutato di coinvolgere un giovane “per dare forma e memoria al lavoro fatto, anche con l’obiettivo di far rimanere scritte le riflessioni”. La persona individuata per il compito, una studentessa del corso di laurea triennale in Scienze dell’economia e della gestione aziendale del dipartimento “Marco Biagi” di Unimore, svolgerà quindi uno stage su cui scriverà la tesi, il cui relatore sarà Massimo Baldini, docente di Scienza delle finanze, Sistemi di welfare e Public economics, mentre il tutor aziendale fa parte dell’Amministrazione. Il tirocinio curriculare si svilupperà in un arco di 300 ore, nel contesto della convenzione attivata tra il Comune e l’ateneo, e riguarderà anche il lavoro degli uffici a supporto delle attività consiliari.

I cittadini possono visionare i filmati delle sedute della Commissione sul sito internet dell’Ente (all’indirizzo www.comune.modena.it/amministrazione/organi-di-governo/consiglio-comunale/commissioni/attivita-delle-commissioni)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Studentessa Unimore sceglie di "raccontare" la Commissione Covid per la sua tesi di laurea

ModenaToday è in caricamento