Amianto nell'ex Emiliana Rottami, il sindaco annuncia l'avvio della bonifica

Oggi sopralluogo del sindaco di San Cesario presso il sito di via Bonvino.  Solo ieri la comunicazione da parte dell'azienda, in attesa della definizione di un accordo per lo smaltimento anche del vetro

“Entro pochi giorni partirà la bonifica delle coperture in eternit presso il sito ex Emiliana Rottami, – questo l’annuncio del Sindaco Francesco Zuffi – mantenendo fede a quanto annunciato a dicembre. Dopo la vendita del sito di via Verdi, da cui proprio in questi giorni è a regime lo smaltimento dei cumuli, avevamo detto che ci saremmo concentrati sul sito di via Bonvino. Dato che ieri è scaduta l’ordinanza del Comune, stamattina ho fatto un sopralluogo con l’assessore all’ambiente Fabrizio Pancaldi per avere chiaro l’iter dei lavori”.

Nella giornata di ieri il curatore fallimentare ha informato il Comune sullo stato di avanzamento dei lavori intimati dall’ordinanza. Lavori che, a causa dei problemi legati all’emergenza Covid-19, sono stati realizzati solo in parte, e per la cui conclusione la società ha chiesto una proroga al Comune.

“Il Comune non si è ancora pronunciato in merito, - prosegue il Sindaco - dato che solo ieri sera abbiamo ricevuto una relazione completa sullo stato dei lavori. Tuttavia abbiamo voluto vederci chiaro, così in mattinata abbiamo fatto il sopralluogo approfittando di un incontro già fissato fra le parti. Posso confermare che non c’è stata alcuna sottovalutazione dell’ordinanza: sono stati coperti parte dei cumuli e i restanti saranno coperti in settimana. Il sopralluogo odierno era fissato anche per definire il piano di lavoro sulle coperture in eternit: salvo impedimenti burocratici, i lavori dovranno iniziare la prossima settimana e concludersi entro 90 giorni”.

L’accordo di smaltimento, come precisato anche dalla comunicazione del curatore fallimentare, prevede il coinvolgimento diretto di Macoglass – gruppo Sibelco, la società che ha acquisito il sito di via Verdi, con la quale si sta cercando un accordo-quadro per lo smaltimento delle oltre 120.000 tonnellate di vetro che sono ammassate nel sito.

“Lo smaltimento delle coperture in eternit è necessario, anche perché gravemente danneggiate dalla grandinata del 2019, ma il vero obiettivo, che ci siamo sempre prefissati è la bonifica completa del sito, attraverso lo smaltimento anche dei cumuli di vetro presenti. Per questo, stiamo da mesi lavorando ad un accordo con tutte le parti per mettere nero su bianco l’impegno. Ci sono ancora alcuni aspetti procedurali da definire, ma la trattativa è avanzata e sono fiducioso che si arrivi alla sottoscrizione. Di certo, l’impegno che Macoglass sta mettendo in questi giorni è molto significativo”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Conclude l’assessore all’ambiente Fabrizio Pancaldi: “Le problematiche ambientali più complesse devono essere affrontate in modo organico sotto tanti punti di vista. Per questo ci siamo impegnati a tenere nello stesso pacchetto il recupero del vetro, lo smaltimento dell’amianto ed il rilancio di una realtà produttiva che coinvolge decine di lavoratori. In questo contesto l’azienda Macoglass ha giocato un ruolo molto importante, ma in generale tutte le parti hanno fatto un lavoro importante per la risoluzione dei problemi, compreso il Tribunale e il Curatore Fallimentare”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparsa dopo la scuola, ritrovata a Pavia la 16enne di Sassuolo

  • Covid, positività in 13 scuole modenesi. Nuovo caso al "Fermi"

  • L'auto si schianta contro una casa, 20enne muore sul colpo

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Contagio, 12 casi nel modenese. Nessun rientro dall'estero

  • Investe un ciclista e fugge, caccia ad un'auto-pirata a Vignola

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento