rotate-mobile
Sabato, 13 Aprile 2024
Cronaca Canalchiaro / Corso Canalchiaro

Passante e negoziante aggrediti in corso Canalchiaro, denunciati quattro giovanissimi

La Polizia di Stato di Modena ha individuato quattro giovani stranieri, di cui due minorenni, che dovranno rispondere dell'aggressione avvenuta il 3 febbraio

ISCRIVITI AL CANALE WHATSAPP DI MODENATODAY

Sono arrivate nelle scorse ore le prime risultanze delle indagini avviate dalla Polizia di Stato a seguito di un grave episodio di violenza che si è verificato lo scorso sabato 3 febbraio in centro storico. Intorno alle ore 22 di quella sera, infatti, era stata segnalata al 112 una situazione "esplosiva" in corso Canalchiaro, dove un gruppetto di giovani si era reso protagonista di violenze e vandalismi

Tutto era iniziato nella vicina via San Giacomo  con l'aggressione da parte  del gruppetto ai danni di uno straniero, un cittadino marocchino di 42 anni. Lo straniero era stato preso di mira da quattro ragazzi, i quali gli avevano lanciato addosso diversi oggetti, tra cui delle bottiglie di vetro ed un cassonetto dell’immondizia. L'uomo era quindi scappato e si era rifugiato all’interno di un esercizio commerciale di via San Giacomo, dove però era stato raggiunto dagli aggressori.

I ragazzini avevano proseguito imperterriti continuando a prendere a calci il malcapitato. Il titolare del negozio, frapponendosi tra l’uomo e i suoi aggressori, era stato a sua volta colpito dal lancio degli oggetti e da alcuni calci.

Il gruppo si era poi spostato in corso Canalchiaro, dove era continuata l’aggressione. Qui l’uomo, minacciato anche con un cartello stradale sollevato in maniera intimidatoria, era stato  nuovamente colpito a calci e pugni.

Sul posto, da cui nel frattempo il gruppetto si era allontanato, era intervenuta la Squadra Volante che aveva fornito soccorso ai malcapitati e assunto le prime testimonianze. Il titolare dell’esercizio commerciale era stato refertato al Pronto Soccorso con prognosi di 7 giorni, mentre il 42enne aveva riportato una frattura alle costole con prognosi di 14 giorni.

L’attività di indagine condotta dalla Squadra Mobile nei giorni successivi ha permesso di ricostruire la dinamica dei fatti e di acquisire gravi indizi di colpevolezza a carico di quattro giovani indagati. Anche con l’ausilio delle immagini delle telecamere della videosorveglianza è stato possibile identificare i ragazzi, quattro giovani stranieri di 19, 18, 16 e 15 anni. Sono stati denunciati a piede libero per il reato di lesioni personali aggravate.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Passante e negoziante aggrediti in corso Canalchiaro, denunciati quattro giovanissimi

ModenaToday è in caricamento