rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Economia Madonnina / Via Emilia Ovest, 900

Contratto aziendale, dopo mesi di scioperi accordo raggiunto alla Caprari

I lavoratori – e gli automobilisti di via Emilia Ovest – possono disrsi soddisfatti dell'accordo raggiunto tra i vertici dell'azienda modenese e le rappresentanze sindacali. Ottenuto l'adeguamento al rialzo sul salario

Dopo 62 ore di sciopero da giugno a oggi e diversi presidi davanti ai cancelli, si è raggiunto l’accordo nella serata di ieri sul rinnovo dell’integrativo aziendale in Caprari. La direzione aziendale, assistita da Confindustria, insieme a Fiom Uilm e Rsu hanno convenuto che per l’anno 2015 si dà ultrattività all’integrativo aziendale in essere, mentre il nuovo accordo sul contratto avrà inizio il 1°gennaio 2016 con scadenza a fine 2019. 

Sul nuovo contratto è previsto l’adeguamento degli acconti che passano da 850 euro annui a 1050 euro, confermando gli indicatori (redditività e qualità) sui cui misurare il premio di risultato negli anni di vigenza. 

La Fiom/Cgil ha anche confermato i contenuti della lettera di settembre sulla diffida ad applicare il Jobs Act, auspicando che si possa trovare una soluzione condivisa a livello territoriale. 

Le parti con questo accordo esprimono soddisfazione per aver trovato una soluzione ad una difficile vertenza che si trascinava da diversi mesi, riportando le relazioni sindacali in un ambito di normalità. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Contratto aziendale, dopo mesi di scioperi accordo raggiunto alla Caprari

ModenaToday è in caricamento