rotate-mobile
Economia Mirandola

Mirandola, bando Inps per le mamme lavoratrici

Iniziativa per venire incontro alle difficoltà delle madri lavoratrici e favorire il rientro al lavoro dopo il congedo di maternità obbligatorio

Il Comune di Mirandola segnala che per venire incontro alle difficoltà delle madri lavoratrici e favorire il rientro al lavoro dopo il congedo di maternità obbligatorio è previsto dall’Inps un bando che offre la possibilità di chiedere e scegliere una delle seguenti due possibilità:

  • voucher (buoni lavoro) per spese di baby sitter per un massimo di 6 mesi;
  • contributi fino a € 300 mensili per un massimo di 6 mesi che verranno detratti dalle rette per la frequenza ai nidi d’infanzia.

Possono richiedere i voucher/contributi:

  • le madri lavoratrici (tempo pieno o part time) dipendenti i cui figli siano già nati o con data presunta parto entro 4 mesi dalla scadenza del bando;
  • le madri adottive o affidatarie i cui figli siano già entrati in famiglia

(non rientrano le madri pensionate, le lavoratrici dipendenti pubbliche, lavoratrici autonome).

La domanda può essere presentata solo via web sul sito dell’Inps, dalle ore 11.00 del 1° luglio fino al 10 luglio 2013. E’ consigliabile per gli interessati essere supportati da un centro Caaf nella compilazione della domanda. La graduatoria sarà disponibile sul sito INPS a partire dal 25 luglio 2013.

Il bando ed ogni informazione sono reperibili qui.

Per informazioni si può anche contattare:

  • Ufficio Nidi – Servizio Pubblica Istruzione del Comune di Mirandola

Dal lunedì al sabato dalle 9 alle 13 e lunedì e giovedì dalle 14.30 alle 17.30 (Lisa Camponogara, tel. 0535/29773).

  • Ufficio Servizi Sociali

Dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13; il giovedì dalle 14.45 alle 17.30; il sabato dalle 9 alle 12.30; il mercoledì chiuso (Ada Civolani e/o Chiara Gentile, tel. 0535/29688-29644).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mirandola, bando Inps per le mamme lavoratrici

ModenaToday è in caricamento