menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Imprese, Tecno Diamant festeggia 25 anni di attività

Fondata a FIorano, ora ha sede a Formigine e vanta filiali in altri quattro paesi

A venticinque anni dalla sua nascita, Tecno Diamant celebra nel 2020 il suo primo quarto di secolo di passione e ricerca nel mondo degli utensili diamantati specializzati per la lavorazione della ceramica. Nonostante quella in corso sia stata un’annata difficile in generale per i mercati mondiali, l’impresa ha continuato a espandersi riuscendo a confermarsi tra le realtà protagoniste del settore.

Fondata nel 1995 da Atos Serradimigni, Tecno Diamant compie quest’anno venticinque anni, affrontando la complessa situazione attuale con alcuni cambi al vertice e una rinnovata proposta commerciale. Da inizio anno 2020 l’azienda è stata soggetta a un importante rinnovamento a livello imprenditoriale; il nuovo organigramma aziendale ha visto il riassetto e la nomina del nuovo CdA e il passaggio di consegne della società, oggi gestita da Mauro Serradimigni, figlio del fondatore, insieme ai suoi nuovi soci, Fabrizio Di Marino e Marco Stefani.

Fondata e stabilita per anni nel comune di Fiorano Modenese, quest’anno Tecno Diamant ha trasferito la propria sede, inaugurando il nuovo stabilimento di Formigine in via Aldo Moro, rimanendo nel “cuore” del comprensorio ceramico. Ad oggi l’azienda può contare su una nuova struttura più ampia: 1.800 metri quadri adibiti a uffici con la sede centrale, un magazzino logistico e un laboratorio di ricerca. Lo stabilimento situato a Fiorano Modenese, di 1.000 metri quadri, che prima ospitava il magazzino e gli uffici, oggi è stato riconvertito alla produzione di due divisioni: “diamante metallico” e “diamante resinoide” con la novità del 2020: la produzione di Fickert abrasivi per il processo di lappatura di superfici ceramiche a campo pieno e in cresta. Studiati e sviluppati all’interno dell’azienda, oggi si propongono come nuova alternativa nel mercato europeo e internazionale, raccogliendo feedback positivi dai clienti.

L’azienda può contare su un organico di oltre 70 persone compresa una fitta rete di agenti commerciali che, unite da idee e valori condivisi, ogni giorno si impegnano nel produrre e distribuire in tutto il mondo, attraverso le filiali in Brasile, Polonia, Russia e Spagna, utensili diamantati che sono il risultato di un lungo lavoro di ricerca e progettazione, realizzati in funzione alle specifiche esigenze del cliente.

La direzione dell’impresa sostiene che l’innovazione è uno dei “fiori all’occhiello” dell’azienda, poiché vanta un laboratorio di ricerca in costante evoluzione, in grado di rispondere tempestivamente allo sviluppo della tecnologia ceramica. Dietro a ogni utensile diamantato prodotto da Tecno Diamant ci sono anni di ricerca e sperimentazione, condotta dai professionisti presenti in azienda affiancati dagli esperti più esigenti: i clienti. Un elemento di estrema importanza al quale viene prestata particolare attenzione è quello relativo alla sicurezza e alla salute dell’utilizzatore. In primo luogo, vengono realizzati utensili silenziati che abbassano notevolmente i decibel generati durante la lavorazione rendendo così più tollerabile l’impatto acustico per chi lo utilizza. Inoltre, sia per i dischi che per le mole, l’azienda produce utensili ecologici, privi di rame, cobalto e nichel, riducendo così notevolmente l’inquinamento ambientale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento