Cultura

120° anniversario della Camera del Lavoro di Modena, quattro giorni di eventi e incontri

Il sindacato modenese, per celebrare i 120 anni della Camera del Lavoro di Modena, propone quattro giornate di riflessioni e discussioni

Per celebrare i 120 anni della Camera del Lavoro di Modena, che fu fondata il 23 maggio 1901, il sindacato modenese propone quattro giornate di riflessioni e discussioni dal 20 al 23 maggio.

Dirette streaming ogni giorno sulla pagina Facebook della Cgil di Modena (https://www.facebook.com/cgil.modena) per raccontare e celebrare una storia che si intreccia con il 51° anniversario dello Statuto dei Diritti dei Lavoratori (20 maggio 1970), con l’evoluzione dei diritti delle donne, con il ruolo dell'arte e della comunicazione sindacale nella storia e nel futuro, con il tema delle diseguaglianze socioeconomiche, in una riflessione di dimensione non solo territoriale ma anche nazionale.

Tanti gli ospiti che hanno condiviso e condividono il percorso della Cgil Modena: i segretari della Camera del lavoro dagli Anni Settanta ad oggi, sindacalisti regionali e nazionali, attrici, storici, artisti, docenti universitari, il sindaco di Modena. Nella giornata finale, domenica 23 maggio, il segretario generale della Cgil Maurizio Landini sarà intervistato dal giornalista e scrittore Gad Lerner.

“La storia dei diritti si costruisce insieme è lo slogan che abbiamo scelto per queste celebrazioni. Quattro giorni per festeggiare e celebrare un anniversario che è anche un’importante eredità che lasciamo alle generazioni future – afferma Manuela Gozzi segretaria Cgil Modena – con questo evento di 4 giorni vogliamo raccontare la nostra storia e rilanciare il nostro impegno sociale e confederale con al centro le tutele e i diritti del mondo del lavoro, ma più in generale per migliorare le condizioni di vita dell’intera società”.

Si inizia giovedì 20 maggio con il dibattito “Dallo Statuto dei Lavoratori ad oggi: la Cgil di Modena e la sfida del lavoro”, ore 9.30-13.

La storia è fatta di persone: i segretari generali della Camera del Lavoro di Modena dagli Anni '70 ad oggi porteranno una testimonianza di scelte simbolo del loro mandato, celebrando inoltre il 51° anniversario dello Statuto dei Diritti dei Lavoratori.

Intervengono Adelmo Bastoni, Mirco Arletti, Lauro Setti, Gianni Ballista, Morena Piccinini, Alberto Morselli, Donato Pivanti, Tania Scacchetti, Manuela Gozzi.

Coordina Daniele Dieci, segreteria Cgil Modena. Conclude Luigi Giove, segretario Cgil Emilia-Romagna.

Venerdì 21 maggio iniziativa su “Donne, dal pensiero all’azione”, ore 15-17.
La pandemia ha avuto un impatto devastante sui diritti delle donne: la giornata è dedicata ai diritti conquistati e da conquistare, con la presentazione del laboratorio teatrale e sartoriale realizzato da dodici attiviste, e una riflessione sul lavoro femminile e la sua evoluzione, dentro e fuori casa.
Partecipa Francesca Sarteanesi, attrice. Il laboratorio è in collaborazione con Drama Teatro. E’ prevista la proiezione del documentario “Almeno Nevicasse” (Stefano Massari, 16’, 2021) dedicato proprio a questa esperienza.

Testimonianza video di Antonietta Prampolini, 101 anni: la conquista del voto alle donne.
Interviene Manuela Gozzi, segretaria Cgil Modena.

Conclude Susanna Camusso, responsabile Politiche di Genere della Cgil nazionale.

Sabato 22 maggio dalle ore 17 alle 18 presentazione del progetto di ricerca gestito dall'Istituto Storico di Modena sul portale (in corso di realizzazione) della storia della Cgil Modena “I segni del sindacato. Luoghi, eventi, persone della Cgil di Modena”. Presiede Daniele Dieci, segreteria Cgil Modena, interviene Claudio Silingardi, vicepresidente dell’Istituto Storico di Modena.

A seguire la proiezione del documentario “Segni che verranno” (Stefano Massari, 17’, 2021) con la partecipazione di giovani artisti per una ricerca visuale sul manifesto del 120° anniversario della Camera del Lavoro di Modena. Saranno presenti gli artisti Arianna Zoboli, Sofia Pedotti, Riccardo Michelini.

Ultima giornata domenica 23 maggio con il dibattito “Oltre la pandemia: diseguaglianze economiche e giustizia sociale” dalle ore 10.

L’impatto della pandemia ha ampliato e reso ancora più evidenti le profonde diseguaglianze economiche e sociali che attraversano la nostra società. La strada verso la giustizia sociale si fa così ancora più impervia, ma diventa l’obiettivo imprescindibile dell’azione sindacale.

Introduce Manuela Gozzi, segretaria Cgil Modena. Saluto del Sindaco di Modena Gian Carlo Muzzarelli.
Interviene Elena Granaglia, docente di Scienza delle Finanze presso l’Università Roma Tre.
A seguire Gad Lerner, giornalista e scrittore, intervista Maurizio Landini segretario Cgil nazionale. Questa iniziativa sarà anche in diretta Facebook Cgil nazionale e sulla testata nazionale della Cgil .

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

120° anniversario della Camera del Lavoro di Modena, quattro giorni di eventi e incontri

ModenaToday è in caricamento