I giochi "di una volta" si riprendono la piazza di Maranello

Una iniziativa culturale messa in campo grazie alla collaborazione con l'artista Ennio Sitta

A Maranello la piazza diventa un gioco, grazie a un percorso ‘raccontato’ sull’asfalto con tempere e gessetti colorati, come si faceva una volta. Un lungo ‘gioco della campana’ a tappe che ha trasformato uno dei tratti pedonalizzati di Piazza Libertà in un corridoio ludico all’aria aperta, dove i bimbi potranno saltare sulla Settimana e sfidarsi a Tris o a Memory.

E’ opera di Ennio Sitta, designer che vanta collaborazioni con noti marchi internazionali e che in centro a Modena gestisce il negozio ‘Bensone’. Il Comune di Maranello lo ha coinvolto nell’iniziativa e per la sua creazione ha utilizzato materiali semplici e lavabili, ispirandosi ai giochi che un tempo si disegnavano sulle strade e nei cortili. E li ha integrati in un unico percorso a ‘stazioni’ lungo il quale compaiono anche giochi di parole - alcuni in dialetto - e personaggi inventati come ‘Mara’ e ‘Nello’. E verso sera ci si potrà anche sfidare a Memory, grazie alle 48 maxi-tessere gommate realizzate dallo stesso Sitta.

“L’ho fatto col cuore e sarebbe bello vedere anche gli adulti giocare insieme ai bambini – spiega il designer Sitta –. Ogni volta che in qualche modo viene riconsegnato alla gente, pur in veste diversa, qualcosa che è già della collettività, secondo me siamo di fronte ad un’operazione culturale interessante. E se per far giocare le persone, in questo caso, dovessero bastare dei segni per terra, allora sarà già un risultato straordinario. Se pochi tratti di gesso diventano un’occasione di svago, è davvero qualcosa di meraviglioso. L’importante è che certe iniziative non siano invasive, che rispettino i luoghi pubblici nei quali vengono sviluppate. Nel senso che la street art non deve mai diventare una scusa per imbrattare i muri con disegni orrendi che poi non si fatica a cancellare”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Abbiamo pensato ad un artista – aggiunge Luigi Zironi, sindaco di Maranello - che con creatività, e allo stesso con semplicità, potesse tradurre anche visivamente la nostra idea di piazza e di socialità, in questo caso stimolando i bambini a giocare in un’area che stiamo sperimentando come pedonale. Il percorso disegnato da Sitta resterà fino alla fine della sperimentazione, poi verrà tutto ripristinato: infatti sono stati scelti materiali adatti ad essere rimossi con facilità”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piatto dell'anno 2021, Massimo Bottura sperimenta e vince ancora

  • Castelvetro, motociclista si scontra con un trattore e perde la vita

  • Rapina nella villa di Luca Toni, famiglia legata e minacciata con la pistola

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Nuovo Dpcm a breve: stop anticipato a ristoranti-bar, no al divieto di circolazione

  • Contagi, 123 casi nel modenese: 2 in Terapia Intensiva. Quattro decessi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento