rotate-mobile
Sabato, 18 Maggio 2024
Cultura

Il modenese Julian Grass trionfa al Prato Film Festival con il corto “Giustizia all’Italiana”

Il film del regista ha conquistato 4 premi, tra cui Migliore regia e Miglior film italiano

Il modenese Julian Grass, sceneggiatore e regista, ha vinto venerdì scorso due premi per il suo cortometraggio al prestigioso Prato Film Festival dal titolo “Giustizia all’Italiana” (Actus Reus). Il film è stato interamente girato in un condominio di Lesignana, località dove risiedono i genitori del giovane.

Julian Grass, residente a Londra, è nato 31 anni fa a Modena da padre tedesco e madre gallese e si è trasferito in Inghilterra nel 2010, all’età di 20 anni, per studiare cinema presso l’Università di Westminster dove ha conseguito la laurea. Da allora risiede a Londra ma viene spesso a Roma per motivi di lavoro e a Modena per raggiungere amici e famigliari. Attualmente lavora come “creator” presso la VaynerMedia (agenzia pubblicitaria prima al mondo nell'ambito di social media advertising), il cliente che Grass sta attualmente seguendo con il suo team è TikTok.

Con il cortometraggio “Giustizia all’Italiana” Julian Grass ha vinto al Prato Film Festival i premi per: Migliore regia; Miglior film italiano; Miglior attrice a Lidia Vitale (protagonista anche de “La Meglio Gioventù”); Miglior attore a Tullio Sorrentino (già nel cast della serie tv “Rocco Schiavone”).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il modenese Julian Grass trionfa al Prato Film Festival con il corto “Giustizia all’Italiana”

ModenaToday è in caricamento