Cultura

Università, Unimore orienta in tre step

"L'università si presenta", "Rimani conness@", "Mi piace": sono queste le tre fasi in cui si dividerà l'orientamento di Unimore per i suoi futuri studenti

Le restrizioni sanitarie di questi mesi, che hanno indotto profondi cambiamenti nella vita accademica, non diminuiscono - come si è visto dal positivo andamento delle immatricolazioni ed iscrizioni, che confermato il trend di costante crescita degli ultimi anni – l’interesse di studenti e studentesse verso l’Università di Modena e Reggio Emilia.

Unimore ha messo a punto una serie di iniziative riunite nell’ambito del POA - Progetto Orientamento di Ateneo, spazio interattivo di orientamento in ingresso dedicato prevalentemente alle studentesse e agli studenti delle classi IV e V delle scuole superiori, teso a facilitare il processo di scelta consapevole che molti di loro dovranno compiere e, al contempo, ad arricchire il loro bagaglio culturale. Le iniziative messe in campo da Unimore Orienta accompagneranno gli studenti non solo nella scelta del percorso universitario dopo la maturità, ma anche dopo la laurea triennale.

Docenti, coordinatori didattici, operatori del servizio orientamento allo studio e studenti universitari si rendono disponibili a fornire tutte le informazioni utili riguardo a caratteristiche, peculiarità, finalità formative e sbocchi occupazionali dei corsi di studio, nonché riguardo alle modalità di immatricolazione, ai servizi di supporto alla didattica ed alla accoglienza disabili, alla offerta di servizi agli studenti/sse ed alle opportunità di studio all’estero predisposti dall’Ateneo.

Unimore Orienta, in particolare, si svilupperà attraverso tre azioni, che - anche temporalmente - consentiranno di introdurre le future matricole all’ingresso nell’università, acquisendo dimestichezza su come muoversi nella realtà accademica e, soprattutto, su come affrontare nel modo migliore la nuova sfida che li attende, sapendo di trovare un ambiente che li sosterrà al meglio nel loro percorso di studi.
Il primo step di questo percorso è rappresentato da “Unimore Orienta > l’università si presenta”, due giorni in cui si illustreranno l’offerta formativa e gli ambiti di studio. Si inizia il 16 marzo con la presentazione delle lauree triennali e magistrali a ciclo unico dedicata agli studenti IV e V superiore, e si proseguirà il 18 marzo la presentazione delle lauree magistrali (biennali). Le presentazioni si svolgeranno on line in orario pomeridiano, e saranno programmate su differenti fasce orarie per consentire ai/alle partecipanti di assistere a più incontri. 
Ogni presentazione durerà da 45 a 60 minuti.

Il secondo step sarà “Unimore Orienta > rimani conness@”, che prevede la possibilità di usufruire di colloqui interattivi via web su appuntamento con i docenti universitari per un approfondimento sui corsi di studio e con l’InformaStudenti per consulenza informativa/orientativa su offerta formativa, immatricolazioni, tasse e benefici, servizi, ecc.

Infine, il terzo step, più prossimo all’apertura delle immatricolazioni, sarà “Unimore Orienta > mi piace”, ulteriore iniziativa di orientamento che si svolgerà a luglio e che sarà dedicata alle informazioni più specifiche sulle modalità di immatricolazione, sui servizi agli studenti, sulle tasse e i benefici per il diritto allo studio ecc.

Tutte le informazioni sul programma e modalità di iscrizione, in particolare per le iniziative di marzo, sono disponibili nella pagina dedicata.

“Anche quest’anno le iniziative di Orientamento dell’Ateneo di Modena e Reggio Emilia – afferma la Prof.ssa Carla Palumbo, Delegata del Rettore per l’Orientamento e il Tutorato - verranno svolte in modalità telematica. Sulla base del successo riscosso lo scorso anno, Unimore ha deciso di sviluppare un piano di attività ancor più articolato rispetto al passato. La fiducia accordataci dagli studenti e studentesse che hanno voluto affidare ad Unimore la loro formazione universitaria, testimoniata dall’andamento sicuramente positivo delle immatricolazioni in un anno particolarmente critico, ci spinge a moltiplicare sforzi e risorse per rappresentare un saldo riferimento per la popolazione studentesca non solo a livello locale e regionale ma anche sul territorio nazionale”.  

Tra le attività comprese nel Progetto Orientamento di Ateneo sono inclusi anche i percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento (PCTO) organizzati dai vari dipartimenti che hanno già fatto il loro esordio, in modalità online, in questi giorni e che coinvolgeranno, anche quest'anno, alcune migliaia di studenti e studentesse delle province di Modena e di Reggio Emilia, ma saranno fruibili anche da studenti e studentesse di altri istituti.
 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Università, Unimore orienta in tre step

ModenaToday è in caricamento