Adottare un figlio: come e dove presentare la domanda a Modena

I requisiti e le procedure necessarie per adottare figli nel Comune di Modena

Scegliere di adottare un figlio significa prendere una decisione molto importante e altrettanto coraggiosa. Ci sono mille motivi per cui una coppia dovrebbe adottare un bambino o una bambina, e non è questo il momento di analizzarle, infatti se stai leggendo questo articolo hai già maturato la tua motivazione e stai cercando informaizoni chiare su come proseguire in questo percorso.

Chi può essere adottato

In Italia si possono adottare solo minori iscritti al registro delle persone adottabili da parte dell'Autorità Giudiziaria Minorile, che siano italiano o straniero.

Chi può adottare

Possono adottare solo le coppie unite in matrimonio da almeno 3 anni, o che raggiungano i 3 anni sommando la durata del matrimonio al periodo di convivenza prematrimoniale. Inoltre non deve essere in corso nessun procedimento di separazione, nemmeno di fatto. I membri della coppia, inoltre devono avere almeno 18 anni e non possono avere una differenza d'età superiore di 45 anni. Infine è necessario che queste persone siano idonee ai principi di educazione, capacità di mantenimento economico del figlio e capacità di istruzione del minore ai comportamenti socialmente accettati.

Le Tappe

Fase 1 - Informazione

E' necessario recasi allo Sportello Adozione presso il Centro per le Famiglie del Comune di Modena, che consentirà un incontro con un'Assistente Sociale. 

Fase 2 - Formazione

Il Comune di Modena organizza periodicamente corsi di formazione per le coppie disponibili all'adozione. Si tratta di 9 incontri a cadenza settimanale, per un periodo complessivo di circa due mesi. I corsi sono gestiti da un'Assistente Sociale (Tutor) e gli incontri sono tenuti da esperti in materia di adozione (giuristi, psicologi, operatori o volontari degli Enti Autorizzati, genitori adottivi). Al termine degli incontri verranno forniti alla coppia le indicazioni e il materiale utili per il proseguimento del percorso adottivo.

Fase 3 - Idoneità psicofisica

Se la coppia intende proseguire nel percorso dovrà recarsi presso l'Unita Operativa di Medicina Legale dell'Azienda U.S.L. Presso l'Ospedale di Baggiovara, previo appuntamento per ottenere la Certificazione Sanitaria di Idoneità psicofisica all'adozione.

Fase 4 - Idoneità psicosociale

Conseguita l'idoneità sanitaria la coppia presenterà la domanda di accesso al percorso di valutazione di idoneità all'adozione nazionale e/o internazionale, presso la sede del Servizio Sociale territoriale - Ufficio Tutela infanzia adolescenza e sostegno alle famiglie.

Un'Assistente Sociale del territorio contatterà successivamente la coppia per iniziare il percorso di valutazione (incontri individuali e di coppia con Assistente Sociale e Psicologo). Tale percorso ha una durata massima di quattro mesi. Al termine il Servizio Sociale provvederà ad inviare la relazione conclusiva del percorso al Tribunale per i Minorenni di Bologna e la coppia provvederà a presentare la Dichiarazione di Disponibilità all'Adozione Nazionale e/o Internazionale allo stesso Tribunale

Sportello Informativo Adozione

Piazzale Redecocca, 1

Telefono: si accede allo sportello solo su appuntamento; contattare il Centro Famiglie - tel. 059 2033614 - il lunedì e giovedì ore 8.30-13.00 e 14.30-18.00

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E-Mail:
centro.famiglie@comune.modena.it
Orario: lo sportello riceve, previo appuntamento, il giovedì pomeriggio ore 16.30 - 18.30

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Contagio. Tre ricoveri a Modena, uno in Terapia Intensiva

  • Frontale nelle campagne di Soliera, muore un ragazzo di 20 anni

  • Coronavirus, 71 nuovi positivi, di cui 48 asintomatici. A Modena focolaio in un prosciuttificio

  • Contagio. Nel modenese 5 casi, di cui uno ricoverato in ospedale

  • Contagio, 7 casi nel modenese. Uno è in ospedale

  • Forno rumoroso in centro storico, sequestrati i locali per la produzione

Torna su
ModenaToday è in caricamento