Bando Servizio Civile 2014, i progetti del Comune di Modena

Venti volontari saranno impegnati per un anno con disabili e anziani nei centri diurni o nelle strutture protette, ma anche in attività per favorire la partecipazione dei giovani

Venti i giovani che potranno svolgere un anno di Servizio civile in uno dei progetti del Comune di Modena ammessi al finanziamento. I volontari selezionati per il progetto “Diversamente abili: ugualmente insieme”, 11 italiani attraverso il bando nazionale e due stranieri tramite il bando regionale, saranno impegnati nelle attività di animazione e promozione della vita sociale di anziani e disabili all’interno delle strutture protette e dei centri diurni del Comune. Altri 7 volontari saranno invece impiegati nel settore culturale, del turismo e delle politiche giovanili: con il progetto “Una valigia di sogni: opportunità di partecipazione” saranno coinvolti nella realizzazione di attività per promuovere la partecipazione attiva e il protagonismo giovanile nella vita sociale e culturale della città. Le domande devono pervenire entro e non oltre le ore 14 del 4 novembre all’ufficio Protocollo di via Scudari 20 o tramite posta certificata (casellaistituzionale041@cert.comune.modena.it). Per ulteriori informazioni: www.comune.modena.it/serviziocivile.

Il servizio civile ha una durata di 12 mesi e prevede un impegno settimanale da 20 a 30 ore di attività, con un rimborso mensile da 288 a 433 euro. A Modena e provincia sono una ventina le realtà - tra Comuni (Modena,Carpi, Formigine, Sassuolo, Maranello, Fiorano, Prignano, Unione Terre dei Castelli, Castelfranco e Pavullo); Caritas diocesane di Modena e Carpi; Arci e Acli, organizzazioni di volontariato e associazioni come le Misericordie, la Lag, il Gavci, il gruppo Manitese di Finale Emilia, Udicon di Modena e della cooperazione sociale come la Nazareno di Carpi e l'Arcobaleno di Maranello - in cui i giovani potranno svolgere l’anno di servizio civile. Le domande devono pervenire entro e non oltre le ore 14 del 4 novembre alla sede dell'Ente promotore del progetto scelto.

Per conoscere l'elenco degli Enti, le caratteristiche dei progetti, avere un orientamento nella scelta di quello per cui candidarsi (non ci si può candidare a più di uno) e un aiuto nella predisposizione della domanda e della documentazione necessaria ci si può collegare al sito di Copresc (www.copresc.mo.it). Per ulteriori informazioni ci si può rivolgere allo sportello del Copresc Modena in Piazza Grande 17 dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13, sabato dalle 9.30 alle 12.30, giovedì anche dalle 15 alle 18.30 (tel. 059.2032814, copresc@comune.modena.it).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emilia-Romagna in zona gialla da domenica: Bonaccini: "No al coprifuoco natalizio"

  • Nuova ordinanza regionale, riaprono i negozi di piccole e medie dimensioni

  • Coronavirus, casi stabili in regione. A Modena un nuovo picco

  • Dpcm Natale 2020, approvato il decreto che vieta gli spostamenti tra regioni e comuni

  • Coronavirus. In regione il 13,8% dei tamponi è positivo. Modena resta la peggiore per nuovi contagi

  • Covid a Modena: scendono rispetto a ieri i nuovi casi. Ancora 11 i decessi

Torna su
ModenaToday è in caricamento