menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Liceo Tassoni, al via il corso di primo soccorso per affrontare emergenze scolastiche e domestiche

Il Liceo Tassoni propone uno speciale corso di pronto soccorso, in collaborazione con medici e volontari del 118, che va ad aggiungersi alle numerose iniziative dell'istituto in campo di educazione alla salute. Si parlerà di cosa fare, ma soprattutto cosa non fare, in caso di emergenza

Il Liceo Scientifico "A.Tassoni", che da sempre si contraddistingue nel panorama modenese per le svariate campagne di Educazione alla Salute, continua a mettere in primo piano la sicurezza degli studenti.

Dopo le collaborazioni con ADMO, AVIS, la partecipazione a concorsi  in tema HIV e tante altre iniziative che vengono periodicamente proposte, l'istituto ha organizzato per lunedì 4 e giovedì 7 febbraio dalle 14.30 alle 16.30 un Corso di Primo Soccorso, dove un medico e/o un infermiere del 118, affiancati da uno studente del liceo che svolge servizio volontario presso AVAP, daranno gli strumenti per diventare veri "cittadini soccorritori".

"A fronte delle emergenze verificatesi nel corso degli anni -spiega Rosa Maria Coppelli, Vicepreside del Liceo Tassoni- abbiamo ritenuto doveroso proporre un corso di Primo Soccorso, per garantire la migliore preparazione possibile nella gestione dei casi di emergenza più comuni in ambito domestico e scolastico". La particolarità di questo progetto, che è aperto a studenti, docenti e genitori, sta nell'insegnamento: le lezioni infatti verteranno sicuramente sul comportamento da assumere in situazioni emergenziali, ma anche -e soprattutto- sul "cosa non fare".

Le lezioni saranno teoriche per tre ore, cui si aggiungerà un'ora per lo svolgimento della pratica BLS. Nella prima lezione sarà spiegato come effettuare una chiamata corretta al 118, cosa notare in un paziente (se respira, se è cosciente, se è ferito) e quali sono i parametri di base. Verranno introdotte inoltre le patologie a tempo dipendente e la crisi epilettica. Nella seconda lezione invece si affronteranno temi quali traumi, ustioni e arresti cardiaci circolatori. Sarà infine svolto il BLS pratico, seguito da una breve infromativa sulle associazioni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, in Emilia-Romagna 1.208 nuovi positivi, di cui metà asintomatici

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento